Migliori Carte prepagate a costo zero 2022

Sei alla ricerca delle migliori carte prepagate a costo zero, in modo da poter gestire il tuo denaro senza dover pagare commissioni? Qui ti proponiamo due tipologie di carte prepagate che potrai valutare per capire se possano fare al caso tuo e se siano compatibili con le tue esigenze.

Migliori carte prepagate a costo zero: Hype

Hype-Carta-Prepagata

  • Emittente: Hype – Banca Sella
  • Circuito: MasterCard
  • Canone Annuale: gratuito
  • Limite di Spesa: 2500 euro al giorno
  • Limite prelievo: 250 euro al giorno
  • Iban: sì
  • Plafond: 2.500 euro
  • Costo attivazione: gratuito

La prima carta prepagata a costo zero che ti proponiamo è la Hype, una carta con iban che viene emessa dalla Banca Sella.

Questa carta, quindi, per il fatto di poter contare sull’emissione da parte di un istituto di credito, e per la possibilità di utilizzare il circuito MasterCard, è una carta ottima dal punto di vista sia dell’utilizzabilità, sia delle garanzie.

Le caratteristiche in generale della carta Hype

Questa prima carta ha un Iban, elemento che ti consentirà, pur non dovendo aprire un conto corrente, di poter svolgere operazioni tipiche dei conti, come i bonifici e i prelievi.

Inoltre, avrai la possibilità di gestire la tua carta in modo autonomo, grazie ad un’app con la quale potrai svolgere tantissime operazioni.

Potrai usarla sia per i pagamenti virtuali sia per quelli nei negozi, e anche per il prelievo in contanti dagli sportelli automatici.

VEDI ANCHE: MIGLIORI CARTE PREPAGATE CON IBAN

I vantaggi della carta prepagata Hype a costo zero

I vantaggi che derivano dall’utilizzo della carta Hype sono molti, e te li elenchiamo in modo sintetico di seguito.

  • Pagamenti e prelievi in tutto il mondo

Grazie al fatto di appartenere al circuito MasterCard, questa carta ti darà la possibilità di effettuare pagamenti e prelievi praticamente in tutto il mondo.

  • Le garanzie

Potrai contare sia sulle garanzie offerte da Banca Sella, sia su quelle che riguardano il circuito MasterCard.

Avrai sempre la possibilità di controllare la carta e di intervenire in caso di smarrimento o di problemi affidandoti alla banca.

  • I costi di emissione

La carta non prevede costi di emissione, elemento che la distingue da altre carte simili con iban.

  • I costi di gestione

Per la versione base, la carta Hype non prevede costi di gestione, mentre nel caso in cui tu voglia passare alla versione Plus pagherai un euro al mese.

  • Il costo per le ricariche

Potrai ricaricare la tua carta gratuitamente, e senza pagare le singole operazioni.

  • I metodi di ricarica

Potrai ricaricare la tua carta sia con un bonifico, sia attraverso l’uso del denaro contante.

Anche altre carte saranno autorizzate al versamento di denaro verso la tua carta Hype.

I limiti e i plafond della carta Hype

La carta appartiene alle migliori carte prepagate anche per le sue caratteristiche legate ai limiti e al plafond.

La versione Start della carta ti consentirà di avere un plafond massimo di 2500 euro, mentre per la versione Plus il plafond sale a 20 mila euro.

La ricarica massima giornaliera per la versione Start sarà di 1000 euro, mentre per la Plus si arriva a 10 mila euro.

Il prelievo giornaliero per la carta Start è al massimo di 250 euro, mentre per la Plus arriva a 1000 euro.

Leave a Reply