Migliori Carte di Credito Aziendali: quale scegliere?

Ehi tu, imprenditore o imprenditrice intraprendente! Sei alla ricerca delle migliori carte di credito aziendali per dare una marcia in più al tuo business? Bene, sei nel posto giusto! Le carte di credito business sono uno strumento fondamentale per semplificare la gestione finanziaria della tua impresa e ottenere vantaggi esclusivi.

Hai mai pensato a quanto sarebbe comodo avere una carta dedicata esclusivamente alle spese aziendali? Con le migliori carte di credito aziendali, potrai dire addio agli scontrini sparsi e alle note spese complicate da gestire. Avrai tutto sotto controllo e un pratico resoconto di tutte le transazioni in un batter d’occhio!

Ma non è tutto! Le carte di credito aziendali possono offrirti una serie di servizi aggiuntivi, come cashback sui tuoi acquisti, sconti speciali presso partner selezionati e agevolazioni per viaggi di lavoro. Con queste carte, potrai portare il tuo business al livello successivo e rendere la tua attività ancora più competitiva.

Ma attenzione, ogni carta ha le sue caratteristiche specifiche, quindi è importante fare una scelta informata. Niente paura, qui troverai tutte le informazioni necessarie per selezionare la migliore carta di credito aziendale per le tue esigenze.

Quindi, cosa aspetti? Prepara la tua azienda al successo e scopri le migliori carte di credito aziendali che faranno la differenza nel tuo modo di fare business! Scegli quella giusta per te e goditi tutti i vantaggi che queste carte possono offrirti. Il futuro del tuo business è più vicino di quanto pensi, ed è solo a una carta di distanza!

Classifica migliori carte di credito aziendali:

Tot

Carta di Credito Tot
  • Circuito: VIsa
  • COSTO ATTIVAZIONE: GRATUITO
  • CANONE da 7 € / mese
  • LIMITE SPESA: 10.000 € / mese
  • LIMITE PRELIEVO: 10.000 € / mese

La carta di credito aziendale Tot è un prodotto innovativo e versatile, distinguendosi sul mercato per la sua capacità di funzionare in due modalità diverse. Può essere utilizzata sia come una tradizionale carta di debito collegata direttamente al conto corrente Tot, oppure come una carta di credito vera e propria.

Per richiederla, è sufficiente stabilire un limite di spesa direttamente dal sito e poi procedere con la richiesta, scegliendo la modalità di rimborso più adatta: si può pagare immediatamente o fino a sessanta giorni dopo senza costi aggiuntivi. Inoltre, la carta offre anche la possibilità di pagamenti rateali, garantendo la massima flessibilità a coloro che utilizzano il conto aziendale Tot.

Essendo una carta del circuito Visa, la Tot Visa Business, permette di effettuare pagamenti direttamente nei negozi fisici e online, mantenendosi all’interno del limite di spesa stabilito. Inoltre, offre il servizio di prelievo di contanti in tutto il mondo e la massima sicurezza nei pagamenti online.

Un aspetto distintivo della carta di credito business Tot è l’attenzione all’ambiente. Infatti, il materiale utilizzato per la sua realizzazione proviene da plastica riciclata, contribuendo così alla tutela dell’ambiente per le generazioni future.

Grazie alla sua appartenenza al circuito Visa, la carta è accettata ovunque e offre la possibilità di utilizzare servizi come Google Pay e Apple Pay, consentendo pagamenti contactless anche tramite smartphone in qualsiasi negozio fisico. Esternamente, la carta è realizzata in PVC, garantendo una resistenza e durata ottimali.

In sintesi, la carta di credito aziendale Tot si distingue per la sua versatilità, la sostenibilità ambientale e la praticità nei pagamenti, rendendola una scelta eccellente per le esigenze finanziarie delle aziende.

Costi 

Canone mensile da 7 € / mese
Costo prelievi 3,99%
Costo bonifici SEPA Gratuiti nell’area SEE
Tributi con modulo F23 – F24 0,00 euro
Pagamenti addebito diretto SEPA (SDD) 0,00 euro
Imposta di bollo Offerta da tot.

Limiti

  • LIMITE SPESA: 10.000 € / mese
  • LIMITE PRELIEVO: 10.000 € / mese
Carta di Credito Tot
  • Circuito: VIsa
  • COSTO ATTIVAZIONE: GRATUITO
  • CANONE da 7 € / mese
  • LIMITE SPESA: 10.000 € / mese
  • LIMITE PRELIEVO: 10.000 € / mese

Finom

Carta Finom
  • CIRCUITO: Visa
  • LIMITE PRELIEVO: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA INTEGRATA

La carta Finom è una carta di debito collegata a un conto corrente, consentendo prelievi e pagamenti direttamente dal saldo disponibile. Essendo parte del circuito di pagamento Visa, offre la possibilità di effettuare transazioni nazionali e internazionali in modo sicuro e affidabile.

Per garantire un alto livello di sicurezza, l’utilizzo della carta Finom prevede l’applicazione di diversi sistemi di protezione. Durante i pagamenti, è possibile utilizzare un codice monouso per confermare la transazione, che viene inviato tramite email o SMS. Inoltre, il pin e i dati personali sono richiesti per completare con successo un pagamento online.

Una caratteristica vantaggiosa della carta Finom è la sua natura completamente mobile. La richiesta e l’attivazione della carta avvengono interamente online, eliminando la necessità di recarsi presso filiali bancarie o istituti di credito e risparmiando tempo prezioso. Le limitazioni relative all’utilizzo della carta sono basse, il che la rende particolarmente adatta per chi si avvicina al mondo imprenditoriale e desidera semplificare la gestione finanziaria senza eccessiva burocrazia.

Inoltre, la carta Finom è disponibile sia in versione fisica che virtuale, offrendo ulteriore flessibilità e facilità d’uso. Gli utenti possono effettuare comodamente operazioni finanziarie direttamente dal proprio smartphone, rendendo il processo rapido ed efficiente.

Costi

La carta business in questione offre costi di gestione limitati, rappresentando uno dei suoi principali punti di forza. Al momento dell’adesione al conto Start, si può usufruire di un’offerta promozionale che consente di ottenere la carta gratuitamente per i primi sei mesi dall’attivazione, senza alcun canone mensile o contributo da versare.

Superato il periodo promozionale, il canone mensile sarà di 21 euro, ma è possibile optare per il pagamento annuale al costo di 15 euro. Il conto consente di richiedere fino a 50 carte aggiuntive, oltre alle due fornite al titolare, ciascuna con una gestione a pagamento di 2 euro. Non ci sono canoni o contributi da pagare per pagamenti e prelievi, e non ci sono limiti di prelievo.

Tuttavia, è prevista una tassa dell’1% del denaro impegnato per bonifici o acquisti in valuta diversa dall’euro. Chi necessita di più carte può richiederle al costo di 2 euro per ogni carta aggiuntiva. Non sono previste ulteriori commissioni per la gestione della carta, a eccezione dell’imposta di bollo sulla giacenza media del conto corrente, che può raggiungere un massimo di 25 euro all’anno per le aziende.

Limiti

Per quanto riguarda i limiti, la carta aziendale non presenta restrizioni significative, poiché è progettata per soddisfare le esigenze delle aziende. È possibile effettuare bonifici e pagamenti fino a 50.000 euro al mese.

Anche per i prelievi, il limite mensile raggiunge i 3.000 euro presso gli sportelli ATM. I prelievi gratuiti mensili sono cinque per ogni carta, mentre è possibile effettuare 100 bonifici a qualsiasi ricevente direttamente online, al costo di 20 centesimi a bonifico. I pagamenti ripetuti e programmati non comportano ulteriori commissioni oltre a quelle già previste dalla società.

Con il passare del tempo, il canone della tariffa Start rimane invariato, garantendo stabilità a coloro che hanno sottoscritto il contratto con la società. La documentazione fiscale, bonifici, e tutte le altre informazioni sono accessibili gratuitamente tramite l’area personale del titolare, accessibile tramite le credenziali scelte al momento della sottoscrizione o attraverso l’app dedicata. Questa modalità semplificata di gestione delle finanze consente una facile compilazione delle dichiarazioni fiscali da inviare al commercialista e una gestione efficiente dell’attività aziendale.

Carta Finom
  • CIRCUITO: Visa
  • LIMITE PRELIEVO: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA INTEGRATA

Cos’è e come funziona una carta di credito aziendale?

Una carta di credito aziendale è uno strumento finanziario progettato specificamente per soddisfare le esigenze delle aziende e imprese. A differenza delle carte di credito personali, queste carte sono destinate esclusivamente alle spese aziendali e offrono vantaggi e funzionalità mirate al mondo degli affari.

Come funziona una carta di credito business? Innanzitutto, l’azienda richiede la carta di credito al proprio istituto bancario o a un fornitore di servizi finanziari. Una volta approvata, la carta viene emessa a nome dell’azienda e assegnata a uno o più dipendenti autorizzati a utilizzarla.

L’utilizzo della carta è molto simile a quello delle carte di credito personali: il dipendente la presenta al momento dell’acquisto o del pagamento e, a seconda del tipo di carta, può effettuare transazioni sia online che nei negozi fisici.

Uno degli elementi chiave delle carte di credito aziendali è la personalizzazione: l’amministratore o il titolare dell’azienda può impostare limiti di spesa per ciascun dipendente e categorizzare le spese per una migliore gestione contabile.

Inoltre, le carte di credito aziendali offrono solitamente vantaggi aggiuntivi, come il monitoraggio delle spese in tempo reale, report dettagliati sulle transazioni e programmi di ricompensa con cashback o sconti su determinati acquisti aziendali.

Una volta al mese, l’istituto emittente della carta invia una fattura riepilogativa di tutte le transazioni effettuate nel periodo. L’azienda è tenuta a pagare l’importo totale della fattura entro una scadenza specifica.

Le carte di credito aziendali sono strumenti preziosi per semplificare la gestione finanziaria delle aziende, mantenere una migliore tracciabilità delle spese e agevolare i dipendenti nelle operazioni di acquisto aziendale. Queste carte consentono alle imprese di ottimizzare il controllo dei costi e di massimizzare i vantaggi legati all’attività economica.

Differenze tra carte di credito aziendali a saldo, carte prepagate aziendali ricaricabili e carte di debito aziendali

Le differenze tra carte di credito aziendali a saldo, carte prepagate aziendali ricaricabili e carte di debito aziendali riguardano principalmente le modalità di pagamento e il livello di flessibilità nell’utilizzo.

Carte di credito aziendali a saldo:

  • Modalità di pagamento: Le carte di credito business a saldo permettono all’azienda di effettuare acquisti o transazioni senza alcun limite predefinito, poiché la spesa viene saldata in un’unica soluzione a fine mese.
  • Flessibilità di pagamento: Con queste carte, l’azienda può beneficiare di un periodo di credito, durante il quale può utilizzare il denaro senza doverlo pagare immediatamente. Questo offre una maggiore flessibilità finanziaria.
  • Vantaggi: Le carte di credito aziendali a saldo spesso offrono programmi di ricompensa, cashback o sconti sugli acquisti, oltre a fornire report dettagliati delle spese aziendali.

Carte prepagate aziendali ricaricabili:

  • Modalità di pagamento: Le carte prepagate aziendali ricaricabili richiedono che l’azienda carichi una somma di denaro sulla carta in anticipo. Successivamente, le transazioni vengono scalate dal saldo prepagato.
  • Controllo delle spese: Queste carte offrono un maggiore controllo delle spese, poiché l’azienda può limitare l’importo caricato sulla carta e i dipendenti possono utilizzare solo l’importo disponibile.
  • Versatilità: Le carte prepagate aziendali sono spesso accettate in tutto il mondo e possono essere utilizzate sia per acquisti online che in negozi fisici.

Carte di debito aziendali:

  • Modalità di pagamento: Le carte di debito aziendali sono collegate direttamente al conto corrente dell’azienda. Le transazioni vengono autorizzate solo se l’importo è disponibile nel conto corrente.
  • Assenza di credito: A differenza delle carte di credito, le carte di debito non offrono un periodo di credito e le transazioni vengono immediatamente addebitate sul conto corrente.
  • Controllo delle spese: Le carte di debito aziendali consentono di mantenere un controllo rigoroso delle spese, poiché le transazioni sono limitate all’ammontare presente nel conto corrente.
  • Sicurezza: Poiché queste carte sono collegate direttamente al conto aziendale, sono meno esposte al rischio di debito eccessivo o frodi.

In conclusione, le carte di credito aziendali a saldo offrono flessibilità nei pagamenti, mentre le carte prepagate aziendali consentono un maggiore controllo delle spese e le carte di debito aziendali assicurano pagamenti immediati e sicuri. La scelta dipenderà dalle esigenze specifiche dell’azienda e dalla preferenza per il livello di flessibilità e controllo desiderato.

Come scegliere una carta di credito aziendale

Scegliere una carta di credito business è una decisione importante che richiede una valutazione attenta delle esigenze e delle caratteristiche specifiche della tua azienda. Ecco alcuni punti chiave da tenere in considerazione per fare la scelta migliore:

  1. Modalità di pagamento: Valuta se preferisci una carta di credito con saldo a fine mese, una carta prepagata con importo ricaricabile o una carta di debito collegata al conto aziendale. La scelta dipenderà dalla flessibilità finanziaria che desideri e dal controllo delle spese necessario.
  2. Costi e commissioni: Analizza attentamente le tariffe e le commissioni associate alla carta. Verifica se ci sono costi fissi o variabili, commissioni per prelievi o transazioni internazionali e eventuali spese aggiuntive.
  3. Limiti di spesa: Controlla se la carta offre limiti di spesa personalizzabili per i dipendenti o per determinate categorie di acquisti. Questo può essere utile per mantenere il controllo delle spese aziendali.
  4. Programmi di ricompensa: Alcune carte aziendali offrono programmi di ricompensa, come cashback o sconti sugli acquisti. Valuta se questi vantaggi possono essere utili per la tua attività.
  5. Assistenza clienti: Considera la qualità e l’efficienza del servizio di assistenza clienti offerto dalla banca o dall’emittente della carta. Un supporto rapido e competente può essere fondamentale in caso di necessità.
  6. Accettazione: Verifica che la carta sia ampiamente accettata sia a livello nazionale che internazionale, sia nei negozi fisici che online.
  7. Sicurezza: Assicurati che la carta offra misure di sicurezza avanzate, come la possibilità di bloccare o disattivare temporaneamente la carta in caso di smarrimento o furto.
  8. Integrazione con strumenti di gestione: Se utilizzi software di gestione finanziaria o contabilità, verifica se la carta può essere facilmente integrata con questi strumenti per semplificare la gestione delle spese.
  9. Requisiti di apertura: Controlla i documenti necessari e i requisiti richiesti per aprire la carta di credito aziendale. Assicurati di avere tutto ciò che serve per accelerare il processo di apertura.
  10. Recensioni e feedback: Leggi le recensioni e raccogli feedback da altre aziende che hanno utilizzato la stessa carta. Questo ti aiuterà a comprendere meglio le esperienze degli altri utenti.

Considerando attentamente questi aspetti, sarai in grado di scegliere una carta di credito aziendale che si adatti perfettamente alle esigenze e alle operazioni della tua azienda, semplificando la gestione delle spese e fornendo i servizi necessari per il successo del tuo business.

Quali sono i vantaggi di una carta di credito business?

I vantaggi di una carta di credito business possono essere molteplici e contribuire in modo significativo alla gestione finanziaria e al successo dell’azienda. Ecco alcuni punti chiave:

  1. Controllo delle spese: Le carte di credito business consentono di tenere traccia e controllare facilmente le spese aziendali. Ogni transazione viene registrata, facilitando la riconciliazione e semplificando la contabilità.
  2. Separazione tra spese personali e aziendali: Utilizzando una carta di credito business, è possibile mantenere separati i fondi e le spese personali da quelli dell’azienda, evitando confusione e semplificando la dichiarazione dei redditi.
  3. Flessibilità finanziaria: Una carta di credito business offre flessibilità finanziaria agli imprenditori, permettendo di coprire costi imprevisti, investimenti o altre necessità aziendali.
  4. Accesso a crediti: Le carte di credito business possono fornire accesso a una linea di credito, consentendo di ottenere finanziamenti immediati in caso di necessità.
  5. Programmi di ricompensa: Molte carte di credito business offrono programmi di ricompensa, come cashback, sconti o punti fedeltà, che possono aiutare a risparmiare sui costi aziendali.
  6. Facilità di pagamento: Le carte di credito consentono pagamenti rapidi e sicuri sia online che nei negozi fisici, semplificando le transazioni con clienti e fornitori.
  7. Copertura assicurativa: Alcune carte di credito business offrono coperture assicurative, come protezione per viaggi di lavoro, garanzia sugli acquisti e assicurazione per gli affitti auto.
  8. Controllo delle spese dei dipendenti: Con le carte business, è possibile assegnare limiti di spesa ai dipendenti, controllando e monitorando le loro transazioni.
  9. Assistenza clienti dedicata: Le carte di credito business di solito offrono un servizio di assistenza clienti dedicato, pronto a rispondere a qualsiasi domanda o problema.
  10. Internazionalità: Molte carte di credito business sono accettate a livello internazionale, consentendo di gestire transazioni e viaggi di lavoro in tutto il mondo.

In sintesi, una carta di credito business offre maggiore flessibilità, controllo e comodità nelle operazioni finanziarie aziendali, contribuendo a ottimizzare la gestione delle spese e a migliorare l’efficienza operativa dell’azienda.

Leave a Reply

CARTA CON 4% DI INTERESSI - IBAN ESTERO - CANONE 0€SCOPRI DI PIU'