Recensione Carta Paycent: Costi, Limiti, Opinioni

Tra le tante card disponibili oggi sul mercato online, ce ne sono alcune che risultano particolarmente apprezzate per la versatilità in termini d’uso. La carta di debito Paycent è una delle più popolari, in quanto si rivela ideale per una conversione istantanea delle proprie risorse crittografiche in valuta tradizionale e da utilizzare poi per il pagamento di fatture e altre spese. Inoltre consente anche a chi la possiede di spendere tramite l’omonima app mobile e offre l’opportunità di ottenere dei cashback molto interessanti.

Miglioricarteprepagate.com non incoraggia i lettori ad acquistare criptovalute, ma semplicemente recensisce alcune carte prepagate associate ad alcuni wallet di criptovaluta.

Tuttavia ricordiamo che acquistare criptovalute e/o fare trading con le stesse comporta un alto rischio di perdita in parte o perdita totale del proprio capitale investito.

CARTA PAYCENT AL MOMENTO NON DISPONIBILE

PROVA LA CARTA WIREX! IL N°1 PER LE TUE CRIPTOVALUTE!

Che cos’è la carta Paycent?

Paycent è un fornitore di servizi di portafoglio crittografico fondato nell’anno 2016 dalla Techcent. L’azienda con sede nel Regno Unito è nota anche per la sua app mobile che consente agli utenti di trasferire ed effettuare pagamenti utilizzando risorse digitali. Proprio come le altre carte di debito in criptovaluta, la Paycent presenta enormi funzionalità che la rendono versatile, e viene fornita da Mastercard sia in forma fisica che virtuale. Entrambe le tipologie hanno le stesse funzionalità compresi i pagamenti presso i punti vendita (POS), ma solo la prima può essere utilizzata per i prelievi bancomat.

Come funziona la carta Paycent?

Poiché è una carta di debito crittografica, la Paycent è prepagata e può essere finanziata utilizzando criptovalute e valute tradizionali. A riguardo delle prime ne supporta 13 tra le più note, mentre per le seconde consente di commercializzare EUR, USD e GBP. Paycent inoltre offre agli utenti tre diverse tipologie di carte tra cui scegliere e ognuna con vantaggi ma anche con qualche piccolo svantaggio.

Vantaggi della carta Paycent

Analizzando la carta Paycent si possono subito riscontrare alcuni significativi vantaggi che rendono questa piattaforma entusiasmante da utilizzare come si evince da quanto di seguito descritto:

  • Trasferimento di pagamenti: questa funzionalità consente agli utenti di inviare e ricevere in modo trasparente criptovalute e risorse digitali da altri clienti Paycent in qualsiasi momento e ovunque.
  • Incassi: commercianti e investitori possono depositare fondi/criptovalute sul proprio conto Paycent tramite carte di debito omonime e da altri processori di pagamento online.
  • Cash Out: quando gli investitori sono pronti a prelevare contanti, possono farlo tramite la carta di debito in valuta criptata Paycent.
  • Carta di debito globale: le card Paycent sono disponibili di tre tipi e ognuna presenta limiti di spesa e di prelievo diversi.

Svantaggi della carta Paycent

La carta Paycent non prevede spese mensili, il che la rende ottima per gli utenti interessati all’acquisto. Tuttavia possiamo annoverare tra gli svantaggi l’applicabilità di altre commissioni che ne includono una sulle transazione estere dell’1,25%, 1,5% e 1% rispettivamente per le carte Sapphire, Solitaire e Paycent Ruby. Inoltre è prevista anche una commissione di deposito pari all’1,5% dell’importo di ricarica e di prelievo bancomat del 2,5%.

Criptovalute supportate da Paycent

La carta Paycent supporta 13 diverse criptovalute, ossia un numero minimo rispetto ad altre card. Tuttavia, un buon numero risulta popolare sul mercato grazie alla capitalizzazione e al volume di scambi giornalieri che possono vantare, e nello specifico si tratta di quelle note con l’acronimo di Bitcoin (BTC); Litecoin (LTC); Ethereum (ETH) e DigiByte (DGB).

Limiti di spesa della carta Paycent

Optando per l’acquisto di una carta Paycent bisogna tener conto che ognuna presenta dei limiti di spesa come di seguito elencati:

  • Carta Paycent Ruby: questa card prevede un limite di spesa giornaliera massima di € 5.000 e un importo di caricamento iniziale/minimo di € 25.
  • Sapphire Card Paycent: questa tipologia di carta richiede una commissione di emissione di € 0 e prevede una spesa massima giornaliera di € 5.600.
  • Carta Solitaire Paycent: si tratta di una card con una commissione per l’emissione di € 49.00, un limite massimo di spesa giornaliera di € 13.000 e un importo di carico mensile massimo di € 20.000.

Come aprire un conto Paycent

Per aprire un conto Paycent ed effettuare transazioni senza interruzioni tramite le sue carte di debito in criptovaluta, basta seguire attentamente alcuni semplici passaggi. In primis è necessario creare un account registrandosi sul sito web o tramite l’applicazione mobile Paycent disponibile per dispositivi con sistema operativo Android o iOS. Successivamente vanno inseriti i propri dati comprendenti nome e cognome, valuta locale, e-mail e numero di cellulare. Dopo aver espletata anche questa parte, verrà richiesto di inserire nell’apposito campo il codice OTP ricevuto telefonicamente e di procedere toccando il pulsante Avanti. A questo punto sarà necessaria un’ulteriore verifica tramite e-mail, dopodiché si riceverà il messaggio di benvenuto sulla piattaforma. Una volta completata tutta la procedura di registrazione, gli utenti potranno ordinare immediatamente una carta virtuale e convertire e scambiare criptovalute di loro scelta.

Le opzioni di utilizzo della carta Paycent

Paycent è una carta che oltre a riceverla in forma fisica, è possibile anche sfruttarla tramite un’applicazione innovativa e versatile distribuita su una piattaforma decentralizzata che facilita lo scambio semplificato di risorse digitali e criptovalute tra utenti e aziende. Gli interessati hanno quindi l’opportunità di convertirle in token Paycent, BTC e molto altro in modo automatico e in tempo reale. Inoltre gli affiliati al sito, possono persino utilizzare l’app Paycent per creare la carta virtuale e ordinare automaticamente quella fisica.

Le opinioni sulla carta Paycent

Commercianti e trader di tutto il mondo nell’utilizzare la carta Paycent sia fisica che virtuale si sono dichiarati sensibilmente soddisfatti, poiché offre la possibilità di convertire in modo semplice e rapido le criptovalute in moneta tradizionale e viceversa.

Anche in termini di affidabilità le opinioni sono positive, nonostante qualcuno degli utenti abbia segnalato una lentezza del processo di registrazione dell’assistenza clienti. In base a ciò, alla domanda se la carta di pagamento in oggetto è adatta per le proprie esigenze, la risposta è affermativa.

Paycent card infatti può essere considerata una buona scelta per i trader e gli investitori che desiderano archiviare, gestire e spendere i propri beni in un unico portafoglio. L’app mobile omonima è tra l’altro comoda per pagamenti e altri servizi incluso lo staking di criptovalute sulla piattaforma che consente di ottenere premi cashback fino al 10%. A margine vale la pena sottolineare che molti utenti sperimentando Paycent l’hanno ritenuta una carta semplice e comoda da utilizzare e accettata in molti paesi e aziende in tutto il mondo.

A tanti altri invece piace perché consente di ritirare solo la card e usarla poi dove accettano Mastercard, e convertire efficacemente le criptovalute nelle principali valute tradizionali come dollaro statunitense, euro e sterlina inglese. Tutto ciò elencato in un certo senso sopperisce alle tariffe e commissioni elevate rispetto ad altre carte, nonostante non siano richiesti canoni mensili o un deposito iniziale.

Conclusioni

Visto che sul mercato esistono numerose carte di debito crittografiche, sicuramente Paycent è una delle opzioni più popolari soprattutto perché è affiliata alla Mastercard e quindi ideale per tutti coloro che desiderano fare acquisti in milioni di negozi online e fisici in tutto il mondo. Paycent serve principalmente per utilizzare l’euro, ma con esso è anche possibile acquistare presso punti vendita esteri o prelevare contanti dagli sportelli bancomat; tuttavia, è previsto un costo se si utilizza la conversione di valuta. La carta che è di colore verde chiaro e abbastanza resistente, l’azienda la spedisce ovunque si trovi l’utente. Inoltre il suo livello di sicurezza è elevato, poiché il cliente può attivare un PIN o un codice per le transazioni. Infine va lodato il servizio assistenza che seppur lento, fornisce comunque risposte esaustive ad ogni singola domanda ed è in grado di risolvere qualsiasi tipo di problema di natura tecnica.

Leave a Reply

CARTA CON 4% DI INTERESSI - IBAN ESTERO - CANONE 0€SCOPRI DI PIU'