Recensione Carta Bybit: Costi, Limiti, Opinioni

Alcune persone preferiscono optare per la valuta tradizionale rispetto alle criptovalute, poiché credono che non sia possibile utilizzarle per acquistare oggetti di uso quotidiano. Tuttavia, questo è vero ma solo in parte; infatti, ci sono società finanziarie che hanno emesso carte di debito che consentono proprio di pagare in criptovalute. La Bybit Card è una di queste e che si rivela preziosa per pagare generi alimentari e altri beni essenziali. Scoprirla a fondo ne vale quindi la pena, anche perché è molto sicura in quanto crittografata e quindi a prova di frode.

Cos’è Bybit Card?

Bybit è una carta di debito fornita da Mastercard che è il circuito bancario accettato dalle principali reti di pagamento in tutto il mondo. La card inoltre consente di effettuare acquisti con le più note criptovalute tra cui Bitcoin (BTC), Ether (ETH), Ripple (XRP), Tether (USDT) e USD Coin (USDC), mentre a riguardo delle divise monetarie accetta EURO e GBP (a seconda del paese di residenza). A ciò, va aggiunto che la carta disponibile sia fisica che virtuale, utilizza i fondi che vengono versati nel suo portafoglio di finanziamento.

Per eseguire delle transazioni è tuttavia necessario disporre della verifica di livello 2 su Bybit per poterla utilizzare. Per richiederla bisogna innanzitutto aprire un account sul sito di Bybit, fornendo obbligatoriamente un indirizzo email attivo, un numero di telefono e un 2FA ossia un codice per l’autenticazione a due fattori e che rappresenta uno dei modi più potenti per garantire la sicurezza del conto.

Una volta soddisfatti tutti questi requisiti, è possibile richiedere una carta di debito Bybit anche se prima di farlo è opportuno comprendere a fondo tutte le sue caratteristiche, funzionalità, commissioni associate e i limiti di prelievo.

Miglioricarteprepagate.com non incoraggia i lettori ad acquistare criptovalute, ma semplicemente recensisce alcune carte prepagate associate ad alcuni wallet di criptovaluta.

Tuttavia ricordiamo che acquistare criptovalute e/o fare trading con le stesse comporta un alto rischio di perdita in parte o perdita totale del proprio capitale investito.

CARTA BYBIT AL MOMENTO NON DISPONIBILE

PROVA LA CARTA WIREX! IL N°1 PER LE TUE CRIPTOVALUTE!

Caratteristiche della carta di debito Bybit

La Bybit Card consente di spendere soldi e criptovalute a livello locale o internazionale ovunque sia supportata Mastercard, anche se questa essendo di debito non può essere utilizzata per transazioni con carta di credito. Inoltre presenta un programma fedeltà VIP e uno store premi, entrambi lanciati nel secondo trimestre del 2023.

A riguardo del primo gli utenti ricevono punti premio doppi senza limite e data di scadenza. In merito al secondo invece, c’è la possibilità di guadagnare 1 punto per ogni 1 EUR/GBP speso, fino a 12.500 ogni mese e senza data di scadenza. La carta infine è scaricabile anche in versione app tramite Apple Pay e Google Pay per effettuare pagamenti con lo smartphone. La carta Bybit inoltre supporta sia le monete EUR e GBP che le criptovalute BTC, ETH, XRP, USDT e USDC.

Gli utenti che la scelgono come portafoglio digitale a fine anno 2023 potranno tra l’altro optare per la cosiddetta spesa multi-asset, che nello specifico è una nuova funzionalità introdotta dalla società finanziaria che gestisce la carta Bybit. Utilizzandola sarà possibile pagare con le criptovalute accettate dal sistema, senza necessariamente convertirle prima e manualmente in USDT. Con questa innovazione, il sistema infatti eseguirà l’operazione automaticamente oppure indirizzerà l’utente su altre criptovalute di spesa se quella principale selezionata (esempio USDT) non è disponibile.

La funzione inoltre è abilitata per impostazione predefinita, ma i possessori della card hanno la possibilità di disabilitarla dalle impostazioni. Tra le altre caratteristiche della carta Bybit degne di essere citate va detto che la validità è di anni tre, mentre nel caso si opti per l’uso di quella virtuale (una sola per ogni cliente) il rinnovo avviene automaticamente alla scadenza.

Per quanto riguarda il supporto clienti è possibile contattarlo per accedere, modificare, aggiornare o eliminare l’account o per ricevere altre informazioni personali il tutto tramite mail all’indirizzo support@bybit.com. In breve tempo (circa 2/3 ore) si otterranno risposte esaustive e suggerimenti su come gestire la carta in caso di problemi. Un altro modo per contattare l’assistenza di Bybit è tramite il modulo web che si trova nella pagina dei contatti, anche se nel sito è presente comunque una sezione dedicata alle domande frequenti e in cui spesso si riescono a trovare tempestivamente delle soluzioni adeguate.

Richiesta e attivazione della Carta Bybit

Per richiedere la carta fisica di Bybit da un PC bisogna innanzitutto entrare nel sito omonimo ed eseguire un clic sulla voce Finance e successivamente un altro su Card. Fatto ciò è necessario un ulteriore clic sul banner di richiesta, inserendo poi il nome e il cognome, l’indirizzo di spedizione e impostando il PIN. Quest’ultimo è indispensabile per le transazioni tramite bancomat e per acquisti presso gli esercizi commerciali. Il passaggio successivo prevede in altro clic sulla voce Apply, dopodiché entro 7 giorni lavorativi si otterrà l’esito via email.

La consegna della carta in genere avviene a casa entro 30 giorni. Una volta ricevuta, per usarla è tuttavia necessario attivarla e l’operazione può avvenire in pochi e semplici passaggi, ossia eseguendo un clic su Finanza poi su Carta Bybit e infine sulla voce Gestisci la Mia Carta. A seguito di ciò, apparirà la scritta Attiva che richiederà però la verifica di sicurezza tramite mail e con cui si riceverà un codice di 6 cifre da inserire nell’apposita sezione, e lo stesso dicasi per quello di 3 cifre (CVV) leggibile sul retro della Carta Bybit che adesso è pronta per essere utilizzata.

Sicurezza

La società finanziaria che ha emesso la Bybit Card ha curato dettagliatamente il fattore sicurezza. La carta di debito crittografica è infatti abilitata per EMV 3D Secure, una tecnologia avanzata di prevenzione delle frodi che verifica l’identità dell’utente durante le transazioni online rendendole sicure sia per se stesso che per l’esercente.

Costi

La Bybit Card è vantaggiosa sotto molti aspetti, poiché è stata progettata per rendere le transazioni crittografiche convenienti ed economiche. Per fare qualche esempio non prevede commissioni annuali o spese di inattività, anche se ce ne sono alcune che seppur minime in questa recensione vanno doverosamente citate:

  • Commissione di cambio: 0,5% oltre al tasso di conversione di Mastercard
  • Commissione di liquidazione criptovalute: 0,9% per ogni transazione
  • Commissione annuale: nessuna
  • Commissione di dormienza/inattività: nessuna
  • Cancellazione della carta: nessuna

Limiti della Carta Bybit

Sia le Bybit Card virtuali che quelle fisiche hanno lo stesso limite di spesa. Se un utente ha ad esempio 1.000 euro nel suo conto di finanziamento e ne spende 100 utilizzando la carta virtuale, può comunque usarla anche in forma fisica per pagare il saldo residuo di 900 euro. I limiti massimi giornalieri mensili e annuali sono rispettivamente di 5.000 EUR/GBP; 50.000 EUR/GBP e 250.000 EUR/GBP. Per quanto riguarda invece i limiti di prelievo da ATM sono i seguenti:

      • Numero massimo di prelievi da ATM: 10 entro 24 ore
      • Valore massimo dei prelievi da ATM: 2.000 euro nelle 24 ore
      • Numero massimo di prelievi da ATM: 300 in un mese
      • Valore massimo dei prelievi da ATM: 10.000 euro al mese
      • Numero massimo di prelievi da ATM: 2.500 all’anno
      • Valore massimo dei prelievi da ATM: 75.000 euro all’anno

Conclusioni

Bybit è uno dei tanti portafogli digitali che sta guadagnando popolarità attirando una base di utenti completamente nuova. Ciò avviene grazie ad offerte allettanti proprio come una carta di debito crittografica che li aiuta a spendere in modo semplice e chiaro il loro denaro o le criptovalute, senza necessariamente convertire queste ultime poiché il processo avviene in automatico. Con le sue opzioni di spesa flessibili, convenienza, sicurezza e un programma di premi, la Carta Bybit offre tra l’altro vantaggi significativi proprio a coloro che preferiscono effettuare spese o pagamenti con le criptovalute. Da ciò si evince che potrebbe essere un’utile aggiunta al kit di strumenti finanziari in possesso di privati così come degli amanti del trading online.

Leave a Reply