10 Migliori Conto Corrente a Costo Zero del 2021

Migliori-Conto-Corrente-a-Costo-Zero

Stai cercando un conto corrente a costo zero ma non sai a quale soluzione rivolgerti? Sappi che esistono dei conti correnti a costo zero anche per il 2021 che ti consentiranno di gestire le tue spese e il tuo denaro in modo “agile” e davvero economico.

Qui ti proponiamo due soluzioni interessanti grazie alle quali potrai iniziare a risparmiare fin da subito.

L’evoluzione della digitalizzazione e del web ha portato alle nuove tipologie di prodotti finanziari con una vera e propria evoluzione dei conti correnti. In questa nuova prospettiva questo strumento di pagamento dovrà combinare diversi servizi in un’unica realtà. Scegliere il miglior conto corrente diventa sempre più importante al fine di valutare con attenzione quale possono essere le offerte che rispecchiano le proprie necessità. In questa guida andremo a considerare i criteri per una valida scelta, individuando i 10 migliori conti correnti anche a costo zero.

Come scegliere i migliori conti correnti

Un conto corrente è uno strumento indispensabile, dato che attraverso di esso si effettuano tutte quelle operazioni finanziarie che permettono di gestire le realtà quotidiane. Dall’accredito dello stipendio al pagamento delle bollette, dal prelevo di contanti all’acquisto di beni, i conti correnti sono il fulcro della realtà economica di ogni individuo e impresa. Ma come scegliere il prodotto finanziario più adatto? A questo fine può essere molto utile valutare alcuni criteri per identificare i migliori conti correnti anche a costo zero.

Tipologia del conto: la prima distinzione che si deve fare è quella tra conto corrente tradizionale, online o smart. Nel primo caso il prodotto finanziario dovrà essere sottoscritto direttamente in filiale, mentre per quelli online la procedura potrà essere effettuata sul web, ricevendo a casa l’eventuale carta di pagamento. Infine le versioni smart sono quelle tipologie di conti che prevedono l’apertura da internet, ma attraverso un’applicazione sul proprio cellulare. Il grande vantaggio di questa versione è quella di ottenere un risparmio di tempo, dato che l’apertura avviene in pochissimi minuti e direttamente da casa, e inoltre di avere la possibilità di gestire ovunque il proprio denaro, a un costo ridotto e a volte anche pari a zero.

Le carte di pagamento: ogni conto corrente prevede una tipologia di carta di pagamento, come quella di debito, prepagata o con funzioni di PagoBancomat, attraverso cui poter effettuare prelievi e acquisti. In alcuni casi si avrà a disposizione un conto-carta, ovvero la possibilità di unire in uno stesso strumento tutte le funzioni di un conto corrente tradizionale con quella di una carta di credito. Una scelta che può essere molto vantaggiosa data la flessibilità di questi prodotti e la riduzione delle spese previste.

Le tipologie di servizi: in un mondo in continua evoluzione, può essere molto utile combinare in un unico strumento economico una serie di servizi aggiuntivi, come la presenza di un conto deposito, la possibilità di creare degli obiettivi di spesa, le statistiche degli acquisti e la possibilità di verificare i prelievi e i versamenti. A questo si aggiunge anche la presenza di servizi adatti per chi si sposta molto come nel caso di polizze assicurative.

I costi dei servizi: altro fattore da considerare sono i costi del conto corrente, facendo attenzione a suddividere quelli fissi da quelli opzionali. Nel primo caso si deve considerare il canone mensile del conto e le spese di apertura o di gestione: nelle versioni a costo zero per esempio queste voci non prevedono una spesa aggiuntiva. Per ciò che riguarda il secondo aspetto, si fa riferimento ai costi dei singoli servizi, come prelievi, pagamenti e bonifici.

La sicurezza: infine bisognerà considerare anche la tipologia di sicurezza dei conti e dei sistemi di pagamento. Sarà importante valutare quale sia la solidità dell’istituto di credito, se aderisce al Fondo di Garanzia Interbancaria e se l’accesso al conto prevede l’impiego dei sistemi di criptografia avanzata come quello del codice a doppia verifica o della presenza di chip o tecnologia contactless.

10 migliori conti correnti

1) WebSella

conto corrente websella

Conto corrente Websella

WebSella è un’evoluzione dei servizi offerti da un istituto di credito come Banca Sella, con un prodotto ideato per adattarsi perfettamente alle nuove realtà smart.
Infatti è un conto che può essere aperto direttamente online in pochi minuti e che prevede una gestione di tutti i servizi attraverso una comoda app da installare su qualunque dispositivo. In quanto realtà digitale prevede tutte le caratteristiche di un conto corrente e in particolare si disporrà di un IBAN italiano, attraverso cui ricevere ed effettuare bonifici, accreditare lo stipendio ed effettuare pagamenti di bollettini postali. Inoltre si disporrà di una carta WebSella appartenente al circuito Mastercard con funzioni di PagoBancomat attraverso cui eseguire acquisti online o presso gli esercenti.

I costi del conto WebSella

Le recensioni sul conto WebSella sono molto positive, valutandolo un prodotto finanziario quasi a costo zero. Infatti non è prevista una spesa di attivazione e per i primi 4 mesi il canone mensile è gratuito, mentre successivamente si pagherà 1,50 € al mese. Tutte le operazioni svolte online non prevedono costi aggiuntivi, così come i prelievi presso gli sportelli ATM Banca Sella. Se invece si effettuano operazioni presso altri sportelli le prime 4 saranno gratuite, mentre le successive sarà previsto il pagamento di una commissione pari a 2 €. Infine se si richiede la carta di credito WebSella si dovrà aggiungere il costo di 41 € annuali.

Le particolarità e la sicurezza del conto

Sicurezza e flessibilità sono i termini più utilizzati dagli utenti per descrivere il conto WebSella. Infatti Banca Sella si dimostra essere una realtà molto solida del sistema bancario italiano e inoltre rispetto ad altre tipologie di conti correnti online sarà possibile disporre anche del cambio di valute e della possibilità di richiedere anche un fido.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU WEBSELLA

2) Flowe

Conto corrente Flowe

Conto corrente Flowe

La carta Flowe nasce da un progetto del Gruppo Banca Mediolanum di realizzare un conto corrente online che rispettasse l’ambiente. Infatti la carta di debito collegata è realizzata senza l’utilizzo di materiale plastico ma con legno certificato FSC, ovvero proveniente da foreste che vengono gestite in base a standard ambientali particolari. Inoltre attraverso il conto corrente Flowe si aderisce a progetti finalizzati alla riqualificazione ambientale, con la piantumazione di nuovi alberi e la collaborazione con aziende specializzate nella riduzione dei consumi energetici.

Un conto a zero spese dalle enormi potenzialità

Il conto corrente Flowe prevede un IBAN italiano con una carta di debito, ciò significa che ogni volta che si utilizzerà questo prodotto il denaro verrà prelevato direttamente dal saldo disponibile. Inoltre al fine di offrire uno strumento di gestione innovativo, il team di sviluppatori di Flowe ha posto molta attenzione a offrire la scelta di due tipologie di conti, il Fan e il Friend.
Il primo è a costo zero con un limite di plafond del conto pari a 10.000 € e la possibilità di effettuare prelievi presso gli ATM e bonifici in modo completamente gratuito.
Nel caso della versione Friend invece, si prevede un canone mensile di 10 € e un costo di attivazione di 15 €. Il tetto massimo del conto è pari a 75.000 €.

I vantaggi di utilizzare il conto Flowe

Sottoscrivere un conto Flowe presenta numerosi vantaggi:
sicurezza: è un conto collegato a una realtà solida come Banca Mediolanum;
gestione del denaro: sarà possibile organizzare al meglio i propri risparmi attraverso il sistema di salvadanai virtuali chiamati drop, creando una sorta di conto deposito.
Rispetto dell’ambiente: è il primo conto corrente online progettato al fine di contribuire in modo diretto alla tutela dell’ambiente.

Codice Promo Conto e Carta Flowe:

👇👇👇👇👇👇👇

❌ Per i lettori di Miglioricarteprepagate.com un codice promo esclusivo!
Basterà usare il codice 👉 PREPFLOWE per ottenere la carta in legno GRATIS 🔥🔥🔥 Clicca qui se hai Android oppure Clicca qui se hai iOS e dopo aver scaricato l’app ricordati di utilizzare il codice 👉 PREPFLOWE

👆👆👆👆👆👆👆

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU FLOWE

3) Widiba

Conto corrente Widiba

Conto corrente Widiba

Flessibilità e praticità sono gli elementi che hanno spinto il Gruppo Monte Paschi di Siena a realizzare una realtà online come Widiba, un conto adatto sia ai giovani sia alle famiglie. Un prodotto che potrà essere sottoscritto direttamente dal web, accedendo alla pagina ufficiale e compilando in pochi minuti i format necessari per la richiesta. Una realtà che in poco tempo ha attirato un numero crescente di clienti con tantissime recensioni positive, grazie al fatto di combinare la sicurezza di un conto tradizionale con le caratteristiche di una carta di debito digitale Mastercard.

Le caratteristiche e i costi del conto Widiba

Il conto Widiba può essere definito anche un prodotto a costo zero, dato che per i primi 12 mesi è gratuito per tutti i nuovi clienti. Inoltre dal secondo anno, se si accredita lo stipendio o si effettuano versamenti che superano i 5000 €, il canone mensile pari a 5 € verrà automaticamente eliminato. A questo si aggiunge che i bonifici online e i pagamenti di bollettini non prevedono commissioni, come nel caso dei prelievi presso qualunque ATM se la somma supera i 100 €.

Perché sottoscrivere un conto Widiba

Widiba può essere considerato tra i migliori 10 conti correnti grazie a un rapporto costo-servizi elevato. Basta considerare che il conto prevede la possibilità di attivare una carta di credito con un plafond aggiuntivo fino ai 10.000 €, l’opportunità di gestire al meglio tutte le proprie finanze grazie al servizio Open Widiba: sarà possibile visionare i singoli conti e le carte di altre banche utilizzando solamente l’app predisposta.
Infine l’app Widiba offre l’opportunità di disporre un deposito a titoli gratuito, di operare con una piattaforma di trading e di ricevere una PEC e il servizio di firma digitale in modo gratuito, semplicemente al momento dell’attivazione del conto.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU WIDIBA

4) Illimity

Conto corrente Illimity

Conto corrente Illimity

Illimity Bank è una realtà giovane nata dall’idea dell’ex Ministro dell’Economia Corrado Passera, per fornire agli utenti un conto corrente online che semplificasse la gestione delle finanze e al contempo avesse tutte le potenzialità di un prodotto adatto alla nuova evoluzione del mondo economico. La sottoscrizione del conto avviene online, con la possibilità di scegliere tra differenti tipologie di carte da quella di debito alla prepagata, a una carta di credito Illimity. Inoltre tutta la gestione del conto potrà essere eseguita dal web o attraverso l’applicazione scaricabile sui dispositivi IOS o quelli Android.

I costi e vantaggi del conto Illimity

Il conto Illimity nasce come prodotto finalizzato a offrire un servizio elevato a un costo ridotto, per questo si avrà la possibilità di accedere a due conti:
conto Illimity Smart: è la versione di conto corrente a zero spese, dato che prevede un canone gratuito. Per ciò che concerne eventuali prelievi si dovrà pagare la somma di 1,50 €, mentre per i bonifici è prevista una commissione di 2 €.
Conto Illimity Plus: il costo mensile è di 8,50 € al mese, ma si avrà la gratuità per i nuovi clienti per i primi 12 mesi, e il conto rimarrà a costo zero se si effettueranno versamenti superiori a 750 €, pagamenti con carte di credito mensili pari a 300 € o si accrediteranno almeno due domiciliazioni bancarie.

L’innovazione di Illimity: dall’aggregazione dei conti all’analisi delle spese

Un conto affidabile e sicuro e che offre ai clienti una serie di opportunità per gestire al meglio il proprio denaro. Infatti si disporrà del sistema di aggregazione di conti, che permette di gestire le singole posizione finanziarie di altre banche direttamente dall’app Illimity. Inoltre si avrà a disposizione un conto deposito con la possibilità di ottenere un tasso di interesse dallo 0,6% al 2% con una somma minima pari a 1.000 €. Infine si disporrà di un sistema gratuito di analisi delle spese.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU ILLIMITY

5) MyPos

Conto corrente MyPos

Conto corrente MyPos

Il conto corrente online MyPos è stato sviluppato partendo dall’idea di realizzare un prodotto che offrisse numerosi vantaggi a chi dispone di una piccola e media azienda, vuole incrementare le sue opportunità di guadagno e gestire al meglio le sue entrate. Infatti con MyPos sarà possibile collegare tutte le tipologie di sistemi di pagamento reali e digitali, in un unico conto corrente gestito attraverso una pratica app mobile. In questo modo sarà non solo verificare ogni singola transazione ma anche prelevare il denaro tramite una carta Visa Business, oppure trasferendo fondi con bonifici bancari grazie alla presenza di un IBAN gratuito.

Un conto innovativo e a costo zero

Il sistema MyPos ha cambiato il modo di utilizzare i sistemi di pagamento, dato che si combina un conto corrente a canone zero con la possibilità di disporre di un pos senza canone di noleggio. Infatti non è prevista nessuna spesa per l’apertura del conto o costi mensili per la carta, ma si pagherà solo una percentuale corrispondente ad ogni singola transazione. In linea di massima per le operazioni con carta presso i pos fisici, si applicherà una spesa media pari a 1,20%, mentre nel caso di operazioni che avvengono attraverso i dispositivi virtuali si applicherà una commissione del 2,25%. Questi valori variano in base alla tipologia di strumento di pagamento utilizzato dal cliente e dagli accordi tra i singoli emittenti delle carte. In questo modo si pagheranno delle spese solo nel momento in cui verrà utilizzato realmente MyPos.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU MYPOS

6) Bunq

Conto corrente Bunq

Conto corrente Bunq

Il conto Bunq nasce nel 2012 come una realtà innovativa disponendo di un IBAN principale olandese che offre la possibilità di effettuare tutte le operazioni di un conto corrente a cui collegare ben 25 sotto conti, ognuno con un IBAN indipendente e una serie di carte appartenenti al circuito Mastercard. Un sistema che ha cambiato l’approccio alla gestione delle proprie finanze offrendo l’opportunità a privati e aziende di disporre di diversi strumenti finanziari e al contempo avere il controllo diretto su di essi, in modo da ottenere un controllo oculato delle spese e delle entrate giornaliere.

I conti Bunq e i costi

Il team di sviluppatori di Bunq ha creato diversi conti correnti per privati e per le aziende al fine di adattarsi a tutte le esigenze economiche dei clienti. Infatti si disporrà di un conto di base completamente gratuito che prende il nome di Travel e che permette di utilizzare la piattaforma di base Bunq e di attivare un certo numero di carte. Inoltre è disponibile una versione Premium al costo di 7,99 € con 25 conti con IBAN e 3 carte di debito gratuite. Infine si disporrà di un conto SuperGreen al costo di 16,99 € e con 25 conti secondari inclusi.

Perché scegliere il conto Bunq

Il grande vantaggio di entrare a far parte del mondo di Bunq è quello di disporre di un conto multi-carta, ovvero con un numero la presenza di una serie di conti secondari che possono essere collegati alle singole carte di debito in modo da suddividere i pagamenti in maniera attenta. Grazie a questa sistemo sarà possibile scegliere come effettuare le spese, stabilendo un importo per ogni carta e avere il controllo di ogni movimento direttamente da un’unica app.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU BUNQ

7) ViaBuy

Conto corrente Viabuy

Conto corrente Viabuy

La carta-conto ViaBuy si presenta come uno strumento di pagamento sicuro e affidabile, ma soprattutto molto pratico grazie alla presenza di una tessera prepagata con IBAN e a cui sono collegate una serie di carte indipendenti. La combinazione di questi elementi offre l’opportunità di utilizzare la carta-conto ViaBuy per eseguire tutte le operazioni di un conto corrente tradizionale, ma anche per effettuare acquisti online o presso i pos degli esercenti in tutto il mondo in piena sicurezza grazie al fatto di aderire al circuito Mastercard. Infine ViaBuy si presenta come una delle migliori carte per organizzare al meglio il proprio bilancio familiare.

I costi della carta ViaBuy

Rispetto ad altre tipologie di carte prepagate, quella ViaBuy prevede un costo di attivazione iniziale pari a 69 € e un canone mensile di 19,90 €. Se si vuole disporre di una seconda carta si dovrà aggiungere una spesa di 14,90 € al mese. I bonifici in uscita sono gratuiti, mentre per quanto riguarda i prelievi presso un bancomat si applica una commissione pari a 5 €. Per quanto riguarda i pagamenti online non si applicheranno spese se effettuati in euro, mentre per ciò che riguarda le transazioni in altre valute si aggiungerà una commissione pari al 2,75% dell’importo versato.

Perché scegliere ViaBuy: le carte prepagate indipendenti

Nel realizzare ViaBuy si è voluto offrire ai clienti l’opportunità di gestire al meglio le proprie finanze familiari, o quelle legate a un’attività professionale. Infatti sarà possibile disporre di 3 carte prepagate aggiuntive indipendenti e non intestate, da affidare per esempio a un proprio figlio anche se minorenne. In questo modo si avrà la possibilità di limitare la circolazione dei contanti, e avere sempre il controllo di tutte le proprie spese e delle tipologie di acquisti.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU VIABUY

8) Hype

Conto corrente Hype

Conto corrente Hype

La carta Hype è un progetto sviluppato da Banca Sella che ha ottenuto nel giro di pochissimo tempo un enorme successo, tanto da poter essere considerata tra i migliori conti correnti anche a costo zero. Una carta-conto con IBAN italiano, sicura da utilizzare e in cui si concentrano un numero molto ampio di servizi gratuiti molto utili per gestire al meglio le proprie finanze. È un prodotto di pagamento completamente smart, gestibile attraverso un’app scaricabile sul proprio cellulare, adattandosi perfettamente alle nuove realtà di pagamenti digitale.

Come utilizzare Hype e i costi

Il conto-Carta Hype combina tutte le potenzialità di una banca tradizionale, offrendo per esempio l’opportunità di effettuare e ricevere bonifici con le caratteristiche di una carta prepagata Mastercard accettata per i pagamenti in tutto il mondo. Hype presenta quattro differenti tipologie di conto:
Conto Start: è la versione a costo zero con un limite di plafond pari a 2.500 €.
Conto Plus: prevede un costo mensile di 1 € e un tetto massimo del conto corrente pari a 50.000 €.
Conto Next: il costo è di 2,90 € al mese, senza limiti alle transazioni e di spesa.
Conto Premium: il canone annuale è di 118,90 € ed è un prodotto che prevede tutte le caratteristiche dei conti precedenti con la possibilità di attingere a una serie di servizi gratuiti.

Le particolarità di Hype

Quali sono i benefici di utilizzare una carta-conto Hype? In primo luogo i costi sono molto vantaggiosi se rapportati al numero di servizi presenti. Inoltre si disporrà di un sistema di gestione del proprio denaro, con la possibilità di creare obiettivi prefissati in modo da realizzare un preciso risparmio. A questo si deve aggiungere anche la grande innovazione di essere una delle migliori carte per comprare i Bitcoin. Infine è un prodotto estremamente sicuro e molto valido grazie a un sistema di assistenza sempre disponibile.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU HYPE

9) N26

Conto corrente N26

Conto corrente N26

Il conto N26 è una realtà giovane, sviluppata nel 2016 e collegato alla banca tedesca N26 Gmbh riconosciuta dalla Banca Centrale Europea. È una carta prepagata completamente smart, grazie alla presenza di un’app sicura e affidabili e con un IBAN Italiano. Inoltre aderisce al circuito Mastercard, offrendo ai clienti tutti i servizi necessari per gestire le proprie spese quotidiane e interfacciarsi con le nuove realtà digitali. Grazie a queste caratteristiche sono oggi quasi 5 milioni gli utenti nel mondo N26 in ben 25 Paesi europei.

Perché scegliere N26: le tipologie di conti e i costi

Il conto N26 si presenta adatto sia ai privati sia ai professionisti che vogliono uno strumento pratico e semplice da utilizzare per le proprie attività imprenditoriali. Si disporrà di quattro tipologie di carte:
N26 Standard: conto a costo zero.
N26 Smart: prevede un canone di 4,90 € al mese.
N26 You: si avrà un costo di 9,90 € mensile.
N26 Metal: è la versione con un design ricercato e che prevede una vasta serie di servizi al costo di 16,90 € al mese.

L’unicità di N26

L’innovazione di N26 è stata quella di essere tra le prima carte smart ideate per chi si trova spesso lontano da casa e necessità di uno strumento completo per tutte le proprie attività finanziere. Per questo N26 prevede oltre ai tradizionali sistemi di pagamento, la possibilità di interagire con le nuove realtà digitali come Apple Pay e Google Pay. Infine è stata la prima carta ad offrire un’assicurazione medica per chi viaggia all’estero, e polizze in caso di ritardo di voli o di smarrimento dei bagagli.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU N26

10) Vialet

Conto corrente Vialet

Conto corrente Vialet

Semplificare l’utilizzo dei sistemi di pagamento offrendo tutti i servizi necessari per la gestione delle spese quotidiane è la base che ha portato allo sviluppo del conto Vialet. Una realtà digitale, la cui richiesta può essere effettuata solo ed esclusivamente online, dato che non esistono sportelli bancari reali. Uno strumenti di pagamento sicuro, grazie al fatto che dietro al Vialet vi è una società specializzata nello sviluppo di sistemi di pagamento digitali e quotata al Nasdaq.

Le caratteristiche e i costi di Vialet

Vialet è una carta conto prepagata appartenente al circuito Mastercard con IBAN, grazie alla quale si disporrà di tutte le funzionalità di un conto corrente e di quelle si una carta di credito moderna. Uno strumento considerato dagli utenti con recensioni positive, e tra conti migliori, dato che è a costo zero, ma racchiude tutte le potenzialità di un conto corrente e di una carta di credito. L’unica spesa è quella riguardante l’eventuale carta reale che prevede un’aggiunta di 4,95 €.

QUI LA RECENSIONE COMPLETA SU VIALET

Novità: ecco gli ultimi conti correnti arrivati e consigliati:

Leave a Reply