Fineco Trading: Commissioni, Demo, Opinioni

Fineco Trading

Fineco Trading

Fineco Trading è una delle più famose piattaforme di home banking presenti attualmente sul mercato. Questo operatore finanziario consente di effettuare operazioni di investimento sul mercato operando come un qualsiasi broker o agente finanziario. Ecco una guida che illustra tutto quello che offre la piattaforma e le principali caratteristiche della stessa, recensioni comprese.

La prima domanda che tutti si pongono quando si affronta la questione del trading è: sarà un operatore affidabile? Si tratta di una truffa o c’è effettivamente la possibilità di operare sul mercato in maniera seria e sicura. Partiamo col dire che la piattaforma consente di eseguire operazioni relative agli investimenti principali quali Forex, materie prime ma anche tanti assetti di rilievo preminente. Inoltre, per illustrare tutto quello che riguarda Fineco trading è bene considerare anche il rapporto del cliente che decide di investire con le tasse, le commissioni e tutto quello che ci si ritrova a dover affrontare una volta che si inizia il percorso. In pochi sanno che è possibile trovare persino un listino di mercato da cui trarre riferimento. Vediamo gli elementi principali.

L’indice delle offerte Fineco Trading

Prima di affrontare l’effettivo funzionamento dell’operatore in questione occorre effettuare una preliminare disamina di quelle che sono le caratteristiche principali della banca e il suo funzionamento. In primis è opportuno evidenziare chi è Fineco Trading sul mercato e con quali operatori è possibile concorrere, i rapporti tra gli stessi potrebbero spingere a sceglierne uno piuttosto che un altro. Poi, è bene eseguire una ricerca approfondita sui costi, anche perché si possono trovare sul mercato anche degli operatori di home banking che offrono costi zero e inoltre, si può persino avere il trading compreso con le commissioni di alcune banche online.

Fineco offre degli asset che non possiamo rinvenire in altri operatori, ma la sua offerta è realmente la migliore o si può trovare di meglio? Tutti i principali mercati sono raggiungibili attraverso questo operatore o ce ne sono ulteriori, convenienti, che purtroppo non sono compresi nell’offerta. Infine, elemento che non dovrebbe mai essere preso sottogamba e che dovrebbe costituire la parte principale della scelta di un operatore è la presenza di un servizio clienti affidabile a cui rivolgersi in caso di problemi relativi a malfunzionamenti tecnici della piattaforma o problemi connessi alla gestione del proprio profilo. Affrontiamo questi temi in maniera più approfondita.

Cos’è Fineco Trading?

Fineco bank trading è solo uno dei molteplici servizi che la banca Fineco mette a disposizione di coloro che vogliono usufruire delle potenzialità del mercato. Lo stesso è uno dei primi operatori finanziari italiani che consentono una gestione totalmente smart delle proprie operazioni bancarie. Infatti, gestire il conto corrente personale o gli investimenti del patrimonio finanziario è diventato possibile anche attraverso un semplice smartphone, attraverso l’applicazione messa a disposizione dall’operatore. Non ci sarà nessuna operazione relativa al proprio patrimonio finanziario che non sarà immediatamente visibile dal profilo personale accessibile con le credenziali stabilite.

Il Gruppo Fineco è senz’altro uno dei più affidabili e famosi nel panorama bancario, del resto funge sia da sistema bancario di riferimento per le famiglie che puntano al risparmio che da operatore finanziario ovvero intermediario del mercato. La licenza che il gruppo possiede permette di poterlo paragonare a pochi operatori di successo, tale caratteristica lo incorona come uno dei migliori sistemi presenti.

In tema di affidabilità è difficile trovare un operatore simile a Fineco, questo perché la sua proposta segue pedissequamente la legge europea di riferimento garantendo sicurezza e assicurando la massima dovizia nei controlli cui è tenuta. Nel corso della recensione vedremo meglio le caratteristiche relative all’affidabilità che la società propone. In ogni caso, la garanzia di sicurezza è solo uno dei molteplici punti di riferimento da prendere in considerazione prima di procedere all’iscrizione presso un sistema bancario. Ci sono tanti altri fattori che è opportuno considerare per riuscire a portare avanti un partnership che sia in linea con le proprie esigenze e i fini perseguiti.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 69,17% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con FinecoBank. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro. L’operatività in derivati può determinare perdite che eccedono il capitale investito.

I costi e le commissioni dell’operatore Fineco Trading

Uno degli elementi su cui è necessario fare chiarezza è sicuramente il costo delle commissioni imposto da Fineco Trading per le operazioni di trading appunto sul mercato. Questa operazione è tutt’altro che semplice poiché occorre fare dapprima una suddivisione relativa al mercato sul quale si desidera investire.

Nello specifico, i costi delle commissioni variano se, ci si riferisce al mercato europeo oppure quello relativa agli USA. La differenza da considerare riguarda anche la moneta diversa, nei mercati europei si usa l’euro mentre in quelli Usa, l’usd.

In ogni caso, il costo è quasi identico, con una differenza relativa proprio al cambio della moneta. Si parla di 9,95 euro o usd. Il prezzo in questione non è quello definitivo ma si riferisce solamente ad una offerta promozionale temporanea, relative al periodo sovrapponibile all’iscrizione.

Tale tassazione di favore verrà quindi garantita per i primi tre mesi per poi cambiare in base alle commissioni pagate nei mesi di prova. Le spese di Fineco Trading verrebbero modificate in base alla fascia di appartenenza, più denaro si muove nelle proprie operazioni più basse saranno le commissioni.

Agli estremi abbiamo infatti una spesa di 9,90 euro, che sarebbero quasi 13 usd, per coloro che non hanno mosso nemmeno 100 euro di commissione nel trimestre di riferimento durante il periodo promozionale. All’altro opposto, abbiamo coloro che hanno speso oltre 2500 euro di commissioni, una cifra estremamente elevata che sono davvero pochi, se non esclusivamente i professionisti a generare.

Questi ultimi avranno un trattamento di favore, pagheranno di commissioni meno di tre euro per le operazioni relative ai mercati europei e qualcosa in più, considerando il cambio, per le spese riferibili ai mercati extra europei in cui non è l’euro la moneta di riferimento.

Uno dei lati negativi di Fineco, compensato dalla garanzia di sicurezza, è dunque l’altezza delle commissioni per i piccoli risparmiatori che non possono muovere un capitale di oltre 500 milioni di euro. Questa cifra se messa a paragone con le commissioni zero di alcune società italiane ed europee può tranquillamente essere definita come folle se non eccessiva al 100%.

C’è però un lato positivo che potrebbe interessare tanti risparmiatori, se infatti le commissioni hanno un prezzo rilevante, il prezzo del conto non è affatto elevato, anzi è completamente gratuito, questo riferimento potrebbe essere un motivo di scelta per coloro che effettuano numerose operazioni di trading sfruttando proprio il capitale presente sul conto preso in considerazione. Visitando alcuni siti web si può avere la percezione delle commissioni di ulteriori operatori di trading al fine di eseguire una scelta funzionale e ben pensata.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 69,17% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con FinecoBank. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro. L’operatività in derivati può determinare perdite che eccedono il capitale investito.

Gli asset offerti su Fineco bank trading

Se i costi delle commissioni sono uno dei fattori che più di ogni altro influenzano la scelta dell’operatore economico cui affidarsi, anche l’asset messo a disposizione dallo stesso è estremamente influente. Il motivo ovviamente, risiede nel fatto che la possibilità di rivolgersi a molteplici mercati al fine di comporre il proprio portafoglio permette di variare il proprio trading affacciandosi a tanti asset differenti. Differenziare secondo i più esperti è la chiave del successo anche se l’esperienza, in queste operazioni è di fondamentale importanza. Ecco cosa è possibile trovare su Fineco per realizzare un portafoglio vario all’altezza delle proprie aspettative.

– Azioni, come tanti altri operatori Fineco Trading permette di poter acquistare azioni nei mercati europei e non solo. Uno dei fatto che manca a quest’offerta è la possibilità di affacciarsi al mercato esotico, tratto purtroppo condiviso da tanti altri broker finanziari per una questione di sicurezza. In futuro, sembra essersi aperta la possibilità di poter operare anche su ulteriori mercati mondiali, non resta che aspettare.

– Obbligazioni, questo è il settore più invidiato a Fineco Trading, c’è infatti un margine di 20x che alletta tutti coloro che si approcciano al trading proprio per valutare la convenienza o meno delle obbligazioni.

– Futures, questi sono dei titoli che non molti broker offrono, sia perché sono rischiosi sia perché bisogna avere una buona conoscenza per poter investire il proprio portafoglio in questo campo.

– Opzioni, offerta di nicchia di Fineco Trading dedicata agli investitori istituzionali che amano questa versione un po’ più certa e funzionale dei futures. Sono pochi i broker che offrono anche le opzioni, ecc perché Fineco può permettersi commissioni così elevate avendo questo mercato che traina i vari asset.

– CFD, si tratta di uno dei contratti che costituiscono i cavalli di battaglia di Fineco, infatti non tutti gli operatori concorrenti possiedono questo specifico asset. Inoltre, è quello che più viene apprezzato da coloro che non conoscono ancora bene il mercato ma vorrebbero immergersi in quest’impresa in maniera graduale.

– Forex, si tratta dell’asset più comune che tutti vogliono avere all’interno del proprio portafoglio, utile e funzionale, è un po’ limitato dall’assenza di merciai esotici a cui riferirsi. In ogni caso, era un asset che non poteva mancare per offrire un profilo completo e soddisfacente, all’altezza dei competitor.

L’offerta è soddisfacente anche se non del tutto completa, effettuando delle ricerche specifiche c’è infatti la possibilità di imbattersi in broker più completi che hanno ben due mila titoli differenti tra cui scegliere.

In ogni caso, considerando il complesso delle offerte Fineco Trading, si può definire più che soddisfacente la modalità di gestione del trading messo a disposizione dal sito che si palesa in linea con i migliori siti italiani e non.

Come tanti altri operatori bancari inoltre, le offerte sono soggette a continua modifica non resta quindi che attendere l’incremento degli asset tra i quali sbizzarrirsi, incremento che con ogni probabilità verrà eseguito nel corso dell’anno per rimanere al passo coi tempi.

Esiste un conto Demo di Fineco Trading?

Uno degli svantaggi maggiori del conto Fineco Trading è sicuramente l’assenza di un conto Demo. Si tratta di una pecca estremamente rilevante poiché impedisce ai clienti di testare dapprima le funzionalità dello strumento per poi decidere se iscriversi o no. Del resto, i conti demo consentono di avere un conto identico a quello realtà, con all’interno un credito di 100 mila euro da investire in modo da comprendere come funzionano le varie operazioni di trading.

Questo permette non solo di poter fare una stima approssimativa delle funzionalità del conto e dell’effettiva convenienza dello stesso. Al contrario il conto demo è essenziale per imparare a stare all’interno del mondo del trading. Se non si fa dapprima un po’ di pratica è letteralmente impossibile beneficiare dei vantaggi di queste operazioni economiche. La piattaforma considerata la complessità della materia ha deciso di mettere a disposizione dei clienti un simulatore che purtroppo non è aperto a tutti.

Ad avere accesso alle simulazioni Fineco sono solamente coloro che hanno un conto Fineco ma l’hanno aperto presso gli uffici fisici presenti sul territorio. Attraverso questo simulatore dunque si ha l’opportunità di poter provare il mondo del trading e farsi un’idea delle possibili soluzioni disponibili.

Pertanto, tirando le somme, bisogna evidenziare che Fineco è un istituto di credito adatto in primis a chi non è un principiante ma ha avuto più occasioni di potersi divertire con il trading e dunque il mondo non gli è nuovo.

Chi inoltre ha già un conto bancario può tranquillamente accedere oltre che al simulatore anche ad alcuni asset direttamente, grazie alle possibilità di offerte spesso gratuite che consentono di mettersi alla prova senza mettere a rischio il proprio conto o il capitale disponibile. Insomma, Fineco, è un istituto che accorda garanzie rilevanti ma che non sono all’altezza di tutti, specie di coloro che sono ancora nuovi in questo difficile mondo del trading.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 69,17% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con FinecoBank. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro. L’operatività in derivati può determinare perdite che eccedono il capitale investito.

La piattaforma Powerdesk

Il sito web attraverso il quale è possibile gestire il proprio conto e le operazioni online è Powerdesk. Si tratta di una piattaforma alquanto vetusta che purtroppo non riesce a soddisfare le esigenze di celerità dei clienti moderni. Nello specifico, sono davvero in pochi ad apprezzare il metodo utilizzato, poiché la crittografia Java è superata da qualche anno e questo potrebbe causare degli insormontabili rallentamenti. Pertanto accedere ai movimenti relativi al proprio conto e alle diverse operazioni di trading si presenta eccessivamente rallentato e poco consono alle necessità del mondo moderno dove l’agilità è fondamentale per riuscire a rimanere al passo con i tempi. Eseguire operazioni attraverso i propri account è sempre più difficile e lento.

Il risparmio gestito da Fineco

Uno degli asset maggiormente pubblicizzati da Fineco è quello relativo al risparmio e a quei sistemi che a fronte del pagamento di una commissione permettono di risparmiare, o almeno così dicono, una certa quantità di denaro.

A voler studiare in maniera più approfondita la questione, pare che non sia effettivamente così, in quante da questi sistemi di risparmio sono pochi quelli che traggono davvero un prodotto. Nello specifico è proprio la banca a guadagnare dalle commissioni che pur sembrano basse non lo sono in realtà dato che non è presente alcun ritorno economico per il proprietario del conto.

A ben guardare, quindi considerando anche i prezzi delle commissioni Fineco trading, è preferibile considerare con maggiore attenzione gli asset a cui rivolgersi, prevedendo oltretutto le spese da sostenere per le commissioni. Pertanto, a pubblicità non sempre risulta essere veritiera, è preferibile informarsi al meglio al fine di non sbagliare nella scelta del modello o della strategia da seguire. Il trading infatti può essere portato avanti con successo solo se si prende dimestichezza anche con queste piccole trappole che sono consuete di questo rischioso processo e dunque l’atttività richiede maestria anche nel compimento delle operazioni.

Opinioni di chi ha già usufruito delle opzioni Feneco trading

Sono in molti ad una lettura poco attenda a credere che Fineco trading possa essere una truffa, in realtà non è assolutamente così, al contrario, questa società bancaria muove oltre il 25% del mercato italiano. Nessuno dei clienti Fineco ha messo mai in dubbio la sicurezza dell’istituto bancario, che si dimostra funzionale e sicuro.

Il meccanismo quindi offerto dalla Fineco bank è tra i più affidabili e le garanzie che offre sono impeccabili. Inoltre, Fineco è una delle poche banche attualmente operanti sul mercato ad essere dotata di tutte le garanzie necessarie per poter operare sui mercati europei e persino italiani garantendo risultati unici. Per non parlare della sua fama di broker affidabile e sicuro. Quindi, prima di procedere alla scelta dell’isituto di riferimento si dovrebbero prendere in conto in primis le proprie finalità ma anche i risultati che si vogliono portare a casa con le soluzioni prescelte.

Il mercato delle criptovalute

Uno dei punti di riferimento che attualmente sta trainando il mercato del trading online e non solo è quello delle criptovalute. Si tratta di un asset che non si può però ritrovare all’interno delle offerte Fineco, poiché la banca non ha ancora deciso di estendere il proprio interesse a questa parte di investimento.

Questo può essere un grosso svantaggio per tutti coloro che vanno alla ricerca di un broker finanziario affidabile attraverso il quale conquistare questo piccolo punto di riferimento che da mercato di nicchia è oggi uno dei più importanti e seguiti. Bitcoin, Ethereum e tanti altri non sono ancora entrati a far parte dell’offerta Fineco, forse perché avendo una fama di broker affidabile, non ha ancora deciso di espandersi su questi mercati estremamente rischiosi. Non resta quindi che aspettare nell’attesa che l’istituto offra qualche servizio in più. In caso contrario, sarà comunque possibile rivolgersi altrove per poter sfruttare questo nuovo meccanismo.

Recensioni su Fineco Trading

Le recensioni di coloro che hanno già sfruttato il sistema di trading Fineco sono fondamentali per poter eseguire una scelta funzionale.

Nonostante il sito web sia abbastanza chiaro, non è semplice comprendere come funziona al meglio il sistema, quali sono i punti forte e quali invece gli elementi da non prendere in considerazione. In primis, uno degli aspetti che deve obbligatoriamente essere messo in evidenza è quello che riguarda i costi di commissione e l’assenza della demo.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 69,17% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con FinecoBank. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro. L’operatività in derivati può determinare perdite che eccedono il capitale investito.

Commissioni alte e poca novità

Le commissioni sono sicuramente la nota dolente dell’offerta Fineco trading, considerando infatti che per potersi aprire a questo mondo è necessario anche aprire un conto e questo ha dei costi. Si tratta quindi di prezzi che purtroppo non possono essere considerati da chi ha intenzione di iniziare con un piccolo capitale, dunque, Fineco Trading è molto più consigliata ai professionisti o comunque a chi ha già dimestichezza con questo mondo e non ha paura delle commissioni.

Poca varietà degli Asset

La poca varietà degli asset è una delle note dolenti di chi vorrebbe differenziare il proprio portafoglio. Fineco, anche sotto questo punto di vista si presenta piuttosto carente e poco concorrenziale rispetto a quelle realtà che invece mostrano molto di più Il risultato è quindi, che chi vuole testare di tutto, non avrà in Fineco la scelta finale.

Al contrario, gli esperti che conoscono già le loro preferenze e dunque vogliono puntare tutto solo su determinati asset, non troveranno di meglio. Anche perché la banca offre garanzie introvabili presso altri istituti oltre che in relazione alla legalità del mercato. Fineco infatti garantisce il rispetto di tutte le norme europee e italiane e consente di muoversi agevolmente nei mercati europei e italiani senza troppe difficoltà e sempre nel rispetto della legalità.

L’assenza di Demo

Il fatto che nessun operatore consenta di poter accedere alla demo del settore Trading, anche a prescindere dall’apertura del conto, rende Fineco difficile da gestire per chi non conosce al meglio questo mondo. Potersi esercitare con un portafoglio che replica alla perfezione quello reale, consente di affinare la propria tecnica e riuscire a portare a termine molteplici risultati senza rischiare di perdere il proprio capitale. Difatti, lo scopo del simulatore è proprio quello di poter gestire il sistema con una buona conoscenza delle regole che lo disciplinano. Se questo non è possibile, è meglio rivolersi altrove avendo la garanzia di potersi esercitare con un simulatore identico alla piattaforma reale e avendo a disposizione un vero e proprio modello da seguire. Anche questo purtroppo è uno dei punti deboli più evidenti dell’offerta Fineco.

Conclusioni

Per concludere quindi, prima di scegliere Fineco, a prescindere dalla sua offerta, è bene farsi un’idea di quello che si desidera fare con il proprio portafoglio e il credito a disposizione. La banca Fineco, broker affidabile e certo, è una delle più importanti in Italia, con un elevato numero di clienti possessori di un conto corrente bancario.

A difettare sotto questo punto di vista sono dunque le commissioni, ritenute da molti estremamente elevate, specie se il proprio portafoglio ha un capitale non elevato. Questo consente di consigliare Fineco ai buon intenditori del mondo del trading, avranno infatti l’opportunità di rivolgersi al mercato con alle spalle un istituto bancario saldo. Inoltre, il rispetto delle norme europee e non consente di muoversi con tutta agilità anche sui mercati europei.

Al contrario, chi non possiede un buon capitale da mettere in gioco, si affaccia per la prima volta a questo mondo e non ha una buona conoscenza delle varie operazioni dovrebbe preferibilmente fare un’altra scelta, in modo da prendere manualità con le operazioni di trading per poi eventualmente, scegliere Fineco, solo se sarà necessario in futuro, quando si sarà diventati broker abbastanza conoscitori di questo mondo.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 69,17% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con FinecoBank. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro. L’operatività in derivati può determinare perdite che eccedono il capitale investito.

Leave a Reply

QUESTA CARTA CONTO TI REGALA UN SAMSUNG GALAXY!SCOPRI DI PIU'