Carta Verde American Express conviene? Fido, Recensioni e info utili

Carta Verde American Express (AMEX): Cos’è

American Express Carta Verde

Emessa dalla società di credito newyorkese American Express, la Carta Verde AMEX non è altro che una carta di pagamento che consente, a chi ne è titolare, di effettuare acquisti mediante l’uso di uno strumento telematico e di accedere a numerosi benefici. La Carta Verde American Express è quindi un sistema di pagamento elettronico che si basa sull’uso di una tessera magnetica rilasciata da un intermediario finanziario. Con questa carta è possibile effettuare diverse tipologie di transazioni senza l’uso del contante, a patto però che la carta sia associata ad un conto corrente e venga utilizzata a determinate condizioni.

La Carta Verde American Express presenta alcune caratteristiche tecniche che la distinguono da tutte le altre carte di pagamento emesse dai diversi intermediari finanziari. Innanzitutto è di colore verde, da cui deriva il nome della stessa carta, ha un microprocessore che consente l’identificazione del titolare e l’accesso ai servizi ad essa connessi, sul fronte ha un numero identificativo che contraddistingue ciascuna carta dalle altre e in basso a sinistra è possibile visionare il nome ed il cognome dello stesso titolare. Il CVV (ossia il codice di verifica) è di solito presente sul frontespizio della Carta Verde AMAX, ma ciò che caratterizza questo sistema dagli altri è la non appartenenza ai tradizionali circuiti Visa o Mastercard.

Carta Verde American Express Come Funziona

Una volta rilasciata, la Carta Verde American Express funziona come una qualsiasi carta di pagamento associata ad un conto corrente. Si possono quindi effettuare acquisti, sia online che nei negozi, si possono prelevare contanti in caso di emergenza, si può usufruire di un servizio di assistenza h24 ed è possibile richiedere una seconda Carta Verde AMEX a costi davvero convenienti. Ma andiamo con ordine.
La quota annuale per la Carta Verde è gratuita il primo anno, ma pari a 75 euro a partire dall’anno successivo. La seconda Carta supplementare viene rilasciata ad un costo di 36 euro addebitati dopo dodici mesi dall’emissione, ma il rilascio è gratuito in caso di furto, smarrimento o danneggiamento della prima carta.

I possessori della Carta Verde AMEX possono usufruire di diversi vantaggi, tra cui la protezione antifrode in caso di utilizzo illecito, la protezione acquisti per un importo non superiore a 1300 euro in caso di beni danneggiati o rubati dopo averli acquistati con la carta, l’assicurazione viaggi che tutela il titolare in caso di smarrimento del bagaglio oppure per la cancellazione del volo e un’assistenza h24 per consulenze mediche e legali di emergenza all’estero. Oltre a ciò si aggiungono i servizi esclusivi riservati ai clienti American Express, come il Programma Fedeltà Membership Reward che consente di accumulare punti per ogni euro di spesa da utilizzare per l’acquisto di gift card, voucher e prodotti con le aziende convenzionate.

Carta Verde American Express condizioni d’uso

Come avviene per qualsiasi carta di pagamento emessa da banche e società finanziarie, anche la Carta Verde American Express prevede delle condizioni d’uso, l’assenza delle quali non permette di accedere ai suoi servizi esclusivi.
Per ottenere la Carta Verde AMEX è necessario:

– essere maggiorenni (non sono previste carte riservate ai minori di 18 anni);

– essere residenti in Italia;

– essere titolari di un conto corrente bancario o postale, con IBAN non associato ad una carta prepagata;

– dimostrare di avere un reddito annuale lordo pari almeno a 11 mila euro. La società American Express potrebbe richiedere un documento che attesti tale condizione.

La Carta Verde American Express non prevede limiti di spesa, consentendo al suo possessore di poterla utilizzare per gli acquisti, la prenotazione dei biglietti e per il prelievo di contanti in caso di emergenza. Nelle condizioni d’uso della società newyorkese si legge però che le spese effettuate con la carta sono soggette a procedure di autorizzazione che riguardano fattori come il livello di transazioni eseguite in un certo periodo, la solvibilità del titolare, la disponibilità economica sul conto corrente ed il reddito. Per le spese di un certo importo rispetto a quelle abituali è necessario avvisare la società AMEX che provvederà ad autorizzare le spese che superano una certa soglia.

 

Carta Verde American Express come ottenerla

Per ottenere la Carta Verde American Express basta connettersi ad internet e andare sul sito della società AMEX dedicato a questo tipo di carta. Cliccando il pulsante ”Richiedila Ora” si verrà indirizzati su una pagina all’interno del quale bisognerà compilare dei campi obbligatori che riguarderanno le informazioni personali. La richiesta della Carta Verde American Express prevede sei step, ciascuno dei quali è dedicato al rilascio di informazioni quali i contatti personali (per inoltrare eventuali autorizzazioni di American Express), alcuni dati finanziari (conto corrente, IBAN, anno di apertura del conto, nome della banca, ecc…) e l’allegazione dei documenti che, per AMEX sono il documento di riconoscimento e codice fiscale.

Una volta seguiti questi passaggi ci si troverà di fronte ad una pagina di riepilogo che comprenderà tutte le informazioni che si sono inserite in fase di registrazione. Da questa pagina è possibile modificare alcuni dati errati e procedere con l’inoltro della richiesta, che sarà presa in carico da American Express nel più breve tempo possibile. L’accettazione della richiesta e il rilascio della carta avverranno sui contatti e l’indirizzo forniti durante la registrazione.

I documenti possono essere allegati sia attraverso la scansione degli originali, sia mediante foto fatta con il proprio smartphone. Se si possiede una firma digitale non sarà neanche necessario stampare la richiesta, potendo utilizzare le chiavi crittografate in proprio possesso.
Per il rilascio della Carta Verde AMEX la società potrebbe richiedere ulteriori documenti, che potranno essere inoltrati nei modi suggeriti da American Express. Tali documenti consistono nel certificato di residenza (o in una bolletta intestata al richiedente) e un qualcosa che dimostri di possedere un reddito almeno pari a 11 mila euro annui.

Carta Verde American Express Fido

Per quanto riguarda il fido, nel caso della Carta Verde American Express è necessario considerare le varie eccezioni del termine. Se per fido intendiamo l’impegno assunto da un istituto di credito nel mettere a disposizione una certa somma a favore di terzi soggetti, è facile intuire che per la Carta Verde AMEX il fido consiste nella liquidità e nella disponibilità di soldi sul conto corrente indicato dal titolare in fase di richiesta.

In questo caso, infatti, la società AMEX è soggetto terzo rispetto alla banca o a PosteItaliane presso cui si è aperto il conto corrente, ragion per cui questi istituti di credito liquideranno ad American Express le spese effettuate dal titolare della Carta verde.

 

Carta Verde American Express Limiti di Spesa

Sul sito dedicato alla Carta Verde American Express si sottolinea che nessun limite di spesa viene prefissato per l’utilizzo della carta di pagamento. Ciò non significa che il titolare può effettuare acquisti di qualsiasi importo, bensì che i limiti sono definiti in fase di rilascio della Carta Verde AMEX, prendendo come riferimento alcuni parametri tra cui:

– il livello di spesa abituale;

– le disponibilità economiche sul conto corrente;

– il reddito dichiarato;

– la solvibilità dei pagamenti da parte del titolare.

L’American Express si riserva il diritto di autorizzare non solo i limiti e le varie tipologie di spesa, ma anche eventuali esborsi rilevanti che dovranno essere preventivamente segnalati alla stessa società.

Carta Verde American Express Prelievo Contanti

La Carta Verde American Express è una carta di pagamento telematico che facilita l’uso della moneta elettronica rispetto a quello del contante. Conforme a questa filosofia è il limite al prelievo di contanti che si può fare attraverso la Carta Verde, che è di 250 euro ogni otto giorni se si preleva in Italia e 500 euro se si preleva dall’estero.

Le commissioni per il prelievo in contanti sono abbastanza consistenti, in quanto ammontano al 3,9% sull’importo prelevato. Per quanto riguarda gli sportelli autorizzati essi sono i Bancomat presenti sul territorio italiano ed estero.

Carta Verde American Express: tutti i costi

La convenienza della Carta Verde American Express sta proprio nella sua attivazione, che avviene previa richiesta online sul sito della società e compilando i campi obbligatori. Dopo aver allegato i documenti indicati da AMEX basterà attendere qualche giorno per poi vedersi recapitare direttamente a casa la carta Verde dell’American Express.

Il primo anno, coincidente con quello della richiesta, è completamente gratuito e non prevede alcun costo di utilizzo della Carta Verde AMEX. Gli unici importi che potrebbero essere addebitati saranno quelli di un’eventuale prelievo di denaro contante presso gli sportelli Bancomat sia nazionali che internazionali. La commissione è del 3,9% dell’importo prelevato e sarà addebitato direttamente sul conto corrente associato alla Carta Verde AMEX.

Dal secondo anno la quota richiesta da American Express è, in realtà, pari a 78 euro all’anno, spalmati in 6,50 euro mensili così come indicato nelle note che si trovano sul sito internet della società AMEX. La carta supplementare, invece, ha un costo di 36 euro, addebitati dopo dodici mesi dalla sua emissione, a differenza della Carta sostitutiva in caso di furto, smarrimento o danneggiamento, i cui costi di rilascio sono completamente gratuiti.

 

Carta Verde American Express Requisiti

Come abbiamo detto poc’anzi, la Carta Verde American Express viene rilasciata solo se si dimostra di possedere specifici requisiti che attestano la solvibilità e la vera identità del suo titolare. I requisiti della Carta Verde AMEX sono quattro e consistono:

nella maggiore età, necessaria affinché ogni tipo di transazione fatta con la carta di pagamento sia eseguita secondo la legislazione attualmente in vigore, che fissa a 18 anni l’eta in cui si acquisisce la cosiddetta capacità di agire;

nella residenza, che deve essere fissata in uno dei tanti comuni italiani, ad esclusione degli Stati che si trovano in Italia ma sono considerati come esteri. Per provare la residenza American Express potrebbe richiedere un certificato rilasciato dal comune, una bolletta o, semplicemente, un qualsiasi documento che attesti tale requisito;

nel possesso di un conto corrente bancario o postale, con IBAN non associato ad una carta prepagata. Il conto corrente serve per prelevare il denaro con cui saranno eseguite le spese con la Carta Verde American Express, la quale addebiterà sullo stesso conto sia gli importi che le quote annuali di utilizzo della carta;

– nel dimostrare di avere un reddito almeno pari a 11 mila euro. Per dimostrare tale requisito potrebbe essere richiesta la busta paga, una dichiarazione dei redditi o qualsiasi documento da cui è possibile evincere questo fattore.

Carta Verde American Express Viaggi

Chi è abituato a viaggiare sa quali sono le esigenze che si incontrano cambiano città. Dalla valuta agli acquisti, dall’assicurazione al bagaglio smarrito i problemi sono dietro l’angolo e, spesso, sono difficili da risolvere. I possessori della Carta Verde American Express possono viaggiare sicuri in quanto usufruiscono di una serie di servizi di protezione in viaggio messi a disposizione proprio dalla società AMEX.
Il primo servizio è l’assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio, che consente di ottenere tutela in caso di ritardo nella consegna del bagaglio oppure nel ritardo o nella cancellazione del proprio volo. Nelle condizioni contrattuali della polizza assicurativa i costi rimborsati sono quelli relativi alle eventuali spese effettuate con la Carta Verde American Express, sostenute tra l’orario presunto di partenza e quello del volo ritardato, considerando che il limite massimo di rimborso è pari a 100 euro.

Il servizio Global Assist comprende invece una serie servizi di assistenza immediata in caso di urgenza, riservati ai titolari della Carta Verde ed ai prossimi congiunti. Oltre all’opportunità di conoscere medici ed ospedali per il primo intervento, la società americana può organizzare eventuali ricoveri ospedalieri o, addirittura, le visite mediche. Per quanto riguarda l’assistenza legale la società provvederà a mettere in contatto il titolare con l’ambasciata, anticipando fino a 500 euro di denaro per eventuali spese.

 

Carta Alitalia Verde American Express

alitalia verde american express

La società finanziaria American Express ha studiato differenti soluzioni per i suoi clienti, realizzando carte di pagamento adatte ad ogni tipo di esigenza. Se la tradizionale Carta Verde è indicata per chi utilizza prevalentemente la moneta elettronica, l’alternativa Carta Alitalia Verde American Express è appositamente ideata per chi viaggia spesso all’estero, soprattutto se per lavoro. Infatti i principali vantaggi sono proprio quelli di ottenere bonus per ogni biglietto acquistato, che si trasformeranno successivamente in biglietti premio, ovverosia in sconti allettanti per la prenotazione dei prossimi viaggi. L’accumulo di miglia (ossia di punti) è uno per ogni euro speso e se si effettuano 5 transazioni entro 90 giorni dall’emissione della carta saranno accreditati 4 mila miglia di bonus per il titolare.

I costi della Carta Alitalia Verde sono leggermente superiori rispetto alla Carta Verde di base: il primo anno di utilizzo è completamente gratuito, ma a partire dall’anno successivo la carta di pagamento ha un costo di 95 euro. Anche per la Carta Alitalia Verde AMEX sono previste le protezioni acquisti ed antifrode, il servizio assistenza h24 e le assicurazioni sui viaggi, mentre non è possibile prelevare in contanti, sia in Italia che all’estero.

I requisiti e le condizioni d’uso della Carta Alitalia Verde sono gli stessi della Carta Verde American Express, quindi maggiore età, residenza italiana, reddito almeno pari a 11 mila euro e possesso di un conto corrente bancario e postale. A ciò si aggiunge, però, l’iscrizione obbligatoria al programma MilleMiglia, una promozione della compagnia di bandiera Alitalia riservata a chi viaggia e a chi intende usufruire di servizi dedicati per le trasferte da e verso l’estero.

 

Carta Verde American Express: Pro

La Carta Verde American Express presenta sicuramente numerosi vantaggi se viene utilizzata con molta frequenza sia per le spese abituali che per acquisti di diverso genere. Oltre al programma fedeltà che premia con l’accredito di un punto Membership Rewards per ogni euro speso, si segnalano la possibilità di acquistare in anteprima i biglietti per i prossimi concerti e le varie protezioni sugli acquisti, sui voli e sui bagagli. Abbiamo già parlato dell’assistenza medica e legale in caso di viaggi all’estero, ma vale la pena anche indicare la possibilità di vedersi anticipati 500 euro in denaro per diverse evenienze.

I costi di gestione e di commissione della Carta Verde AMEX sono vantaggiosi, perché non superano le 75 euro annue a partire dal secondo anno rispetto a quello di attivazione. In più è possibile richiedere un’ulteriore carta e la Carta sostitutiva è completamente gratuita.

Il terzo vantaggio è tutto tecnologico, poiché permette di associare la Carta Verde American Express sul proprio IPhone, Apple Watch, IPad o Mac e attraverso l’app Apple Pay si può collegare la carta di pagamento ed utilizzarla come wallet per tutti gli acquisti online. In più il servizio Contactless American Express consente inoltre di effettuare i pagamenti tramite POS avvicinando la propria carta sugli appositi dispositivi: niente ”strisciata” e codici da digitare, bensì acquisti rapidi e senza creare code.

 

Carta Verde American Express: contro

Se i vantaggi di possedere la Carta Verde American Express sono numerosi, non mancano di certo gli svantaggi legati principalmente ai limiti, ai requisiti ed alle condizioni d’uso. Posto che la maggiore età è un fattore richiesto dalla legge in molti comparti (richiedere la Carta Verde AMEX significa sottoscrivere un vero e proprio contratto), il requisito reddituale potrebbe lasciar desiderare. 11 mila euro lordi all’anno non sono molti, però dimostrare di avere un reddito prossimo a questa soglia potrebbe essere motivo per cui vedersi rigettata la richiesta della Carta Verde.

Altro svantaggio è sicuramente il servizio di prelievo di contanti, la cui stessa American Express si riserva l’eventuale attivazione. Sul sito della società, di fatto, i prelievi in contante sono autorizzati solo in casi strettamente necessari, per un importo pari a 250 euro in Italia ogni otto giorni e per un massimo di 500 euro se si preleva dall’estero. Sui prelievi si applica una commissione del 3,9% dell’importo prelevato, una spesa non proprio economica, e si possono utilizzare solo gli sportelli Bancomat presenti su tutto il territorio nazionale ed estero.

Terzo svantaggio è la necessità di avvisare AMEX qualora si deve effettuare una spesa superiore a quelle abituali. Gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo e vedersi preclusa immediatamente la possibilità di utilizzare la Carta Verde non è proprio una bella prospettiva.

Carta Verde American Express Opinioni

Chi possiede ed usa la Carta Verde American Express sa benissimo di appartenere ad un club esclusivo. Lo dimostra il fatto di possedere un sistema di pagamento telematico diverso dagli altri, di usufruire di numerosi vantaggi ma, soprattutto, di ottenere servizi aggiuntivi compresi nel costo annuale della Carta Verde AMAX, pari a 78 euro. Ad avvalorare questa opinione sono i servizi di assistenza h24, di tutela antifrode sugli acquisti, di assicurazione all’estero e di sostituzione della carta in caso di necessità.

La Carta Verde American Express è quindi ideale per chi viaggia, sia per lavoro che per diletto, ed è costretto all’utilizzo di un sistema di pagamento che sia versatile e non comporti l’uso del denaro contante. A maggior ragione se si prevede il cambio di valuta in caso di possibili spese. Anche per gli amanti dei sistemi di pagamento telematici American Express Carta Verde diventa la soluzione più indicata: c’è chi preferisce eliminare il contante per questioni di praticità e sostituisce la moneta con la carta di pagamento.

Sempre rimanendo in tema di opinioni la Carta Verde AMEX può essere consigliata a chi possiede un conto corrente bancario o postale ma è sprovvisto di una carta di pagamento, un bancomat o una carta prepagata ad esso associata. Essendo che l’uso della moneta elettronica si sta diffondendo in molti settori è buona norma avere con sé una carta che possa permettere di effettuare pagamenti senza l’uso del contante.

Carta Verde American Express Recensioni

Le recensioni sulla Carta Verde American Express sono generalmente legate all’utilizzo del circuito AMEX, ai servizi forniti, ai requisiti richiesti per l’ottenimento della carta di pagamento e alle esperienze con la società newyorkese. Leggendo sui vari siti specializzati in recensione emerge che i fruitori della Carta Verde AMEX si dividono in due categorie: la prima sottolinea la qualità e l’eccellenza del sistema American Express, la seconda ne delinea i difetti legati generalmente alle condizioni d’uso ed ai limiti di spesa.

Chi si trova bene con la Carta Verde American Express prende come riferimento i servizi di assistenza h24 (gli operatori rispondono a qualsiasi ora del giorno) e i benefici del Club Membership Rewards, che permette di accumulare punti da utilizzare, ad esempio, su Zara, Ikea o Amazon, per i prodotti Apple e per altri benefici riservati dalla AMEX. Inoltre qualcuno evidenzia la peculiarità dell’assicurazione inconvenienti ed infortuni di viaggio e l’assistenza medico-legale per gli spostamenti all’estero, e non manca chi elogia la tempestività nel rilascio della Carta Verde American Express, della Carta supplementare e di quella sostitutiva.

Le recensioni negative riguardano, viceversa, i requisiti e le condizioni d’uso. C’è, ad esempio, chi lamenta la mancata motivazione che spingono AMEX a rifiutare le richieste della Carta Verde e chi si è visto bloccare la carta di pagamento a seguito di bollette superiori ad un certo ammontare (oltre i 500 euro). C’è da dire che le recensioni hanno a che fare con le esperienze personali, per cui è difficile dare credito all’una e all’altra prendendo una posizione definitiva.

 

VEDI ANCHE: CARTA ORO AMERICAN EXPRESS

Leave a Reply