Carta Curve: Costi, Limiti e Recensioni

Un sistema che ha cambiato il modo di gestire il denaro è ciò che caratterizza la carta Curve, uno strumento molto vantaggioso per tutti coloro che vogliono avere una visione completa delle proprie finanze. Di seguito andremo a considerare quali sono le opinioni dei clienti su questo prodotto evidenziando tutti i vantaggi di utilizzarlo.

carta Curve costi limiti recensioni

Curve

Cos’è carta Curve

Nel creare la carta Curve si è offerto al cliente uno strumento di pagamento affidabile e sicuro e al contempo un prodotto che rispecchia in pieno le nuove realtà, in cui la tecnologia e la finanza si uniscono al fine di semplificare le attività economiche.

Infatti, è una carta di dedito appartenete al circuito Mastercard con un plafond interno che potrai ricaricare, ma al contempo disporrai di un’app che permette di trasformare questo tessera in un vero e proprio sistema attraverso cui raggruppare e gestire tutti gli strumenti di pagamento di cui disponi.

Un prodotto innovativo che ti aiuta a semplificare la gestione finanziaria di ogni giorno, senza dover per forza portare con te le tue carte di pagamento per la spesa o quelle necessarie per la tua attività lavorativa. Molto adatto soprattutto se disponi di diverse tessere che utilizzi costantemente, dato che con carta Curve ti basterà l‘app per gestirle in modo preciso e funzionale.

Come funziona carta Curve

Ciò che ha reso la carta Curve un prodotto molto apprezzato con un numero crescente di utenti che decidono di utilizzala è la sua capacità di gestire ogni tipologia di carta sia se sono di debito, sia se disponi di una prepagata o una versione di credito.

Un qualcosa di possibile grazie alla tecnologia di cui è dotata, dato che presenta un wallet digitale che le permette di accedere alle funzionalità delle altre tesser e fonderle insieme creando un unico portafoglio virtuale.

In questo modo nel momento in cui utilizzi la carta Curve, potrai avere due opzioni. Da un alto avrai l’opportunità di pagare con i soldi che hai versato sulla tua carta con un addebito diretto, come una tessera di debito tradizionale. Dall’altro potrai impiegare anche quelli degli altri strumenti di pagamenti presenti su di essa.

Inoltre, il sistema ti permette di stabilire una priorità di utilizzo, decidendo quale carta impiegare per prima e in caso di mancanza di fondi, passare a quella successiva. Il suo funzionamento è semplice, come nel caso di una normale tessera, dato che non sarà necessario fare nulla, ma basterà avvicinarla al POS o inserire gli estremi online per il pagamento, per completare la transazione.

Le tipologie di carte Curve

Al fine di offrirti la possibilità di utilizzare la carta Curve rispecchiando ogni tua necessità economica disporrai di tre diverse versioni: la Blue, la Black e la Metal

Carta Curve Blue: potrai attivare questa tipologia di carta senza pagare un canone mensile e i costi di attivazione. Anche se è il modello di base avrai comunque a disposizione tutte le caratteristiche dell’app Curve, con la possibilità di raggruppare le carte nel wallet digitale. Uno strumento molto utile se vuoi iniziare a comprendere le enormi potenzialità di questa tessera.

Carta Curve Black: prevede un costo di 9,99 €, e avrai la possibilità di accedere a una serie di vantaggi esclusivi. Infatti, oltre alle funzionalità di raggruppamento dei conti, avrai accesso al cashback, ottenendo un ritorno spari all’1% su tutti i prodotti con riferimento a 3 tipologie di brand che potrai scegliere dall’elenco presente sull’app a cui si aggiunge la possibilità di effettuare un numero illimitato di operazioni.

Molto adatta se utilizzi spesso le carte per gli acquisti quotidiani e online, grazie al ritorno del cashback, ma anche se viaggi spesso, dato che disporrai di un’assicurazione per eventuali situazioni imprevedibili.

Carta Curve Metal: potrai sceglierla se vuoi avere massima sicurezza in ogni transazione e il vantaggio di ottenere un guadagno maggiore ogni volta che la utilizzi. Il costo è di 14,99 € e rispetti alla versione Blue e quella Black avrai accesso a un cashback su tutti i prodotti di 6 brand che potrai selezionare liberamente a parteirendall’1%. Infine, oltre all’assicurazione viaggi, avrai anche l’opportunità di proteggere il tuo smartphone in caso di danni o di furto.

Carta Curve può essere considerata sicura?

Per rispondere a questa domanda devi considerare alcuni aspetti. In primo luogo, la carta Curve è emessa dalla società Curve Os Limited un istituto di moneta elettronico autorizzato dalla FCA inglese e con sede in Gran Bretagna. In base ai regolamenti previsti, tutto il denaro depositato sulla tua carta Curve sarà conservato su conti correnti indipendenti utilizzati solo ed esclusivamente per le tue transazioni economiche e non per altri fini.

Inoltre, avrai la protezione del Curve Customer Protection, un’assicurazione aggiuntiva che ti offre una garanzia bancaria non solo sull’utilizzo della tua carta Curve e quindi del denaro che hai su di essa, ma anche sull’impiego di strumenti esterni, ovvero le altre carte, fino all’ammontare di 100.000 €.

La tecnologia innovativa dell’app e il sistema di raggruppamento di conti, prevede una sicurezza elevata in tutte le transazioni, grazie a un sistema di autenticazione forte a due livelli. Ciò significa che ogni volta che utilizzai la tua carta Curve per effettuare una transazione ti verrà richiesta una password dispositiva che dovrai inserire per confermare di essere tu ad avere stabilito quel pagamento.

Inoltre, se utilizzi la carta in maniera virtuale o reale, dovrai disporre del PIN di sicurezza che potrai personalizzare e cambiare quando vuoi, in modo da evitare qualunque tipologia di azione fraudolenta.

Infine, l’app Curve ti permette di stabilire una serie di limiti ai prelievi e ai pagamenti in base alle tue necessità in modo da avere un controllo completo delle spese sulle singole carte.

Quali tipologia di carte supporta?

Sono più di 100 i modelli carte di debito, di credito e prepagate che sono supportati dall’app Curve.

In linea di massima non avrai difficoltà ad aggiungere una tessera Mastercard o VISA, soprattutto se dispone di tecnologie di ultima generazione e di sistemi che supportano un wallet digitale, come quelle che permettono di effettuare operazioni con le criptovalute. Inoltre, potrai inserire una o più carte che hanno anche un IBAN differente da quello italiano.

Devi però considerare che se da un lato la società Curve ha sottoscritto una partnership con le più grandi emittenti di strumenti di pagamento al mondo, come VISA e Mastercard, la sua tecnologia non si adatta alle versioni di tessere che sono emesse da American Express e Maestro.

Come aggiungere una tessera a carta Curve

Per aggiungere una carta di debito o una prepagata a Curve ti basteranno pochissimi minuti. Dovrai accedere alla tua app e selezionare l’icona con il segno “+” presente sulla home page. A questo punto ti verrà richiesto che tipologia di strumento di pagamento vuoi inserire, scegliendolo tra le varie opzioni disponibili.

Non dovrai fare altro che indicare il numero di carta, la data di scadenza e il codice di sicurezza. Una procedura che potrai velocizzare anche utilizzando la funzione di scannerizzazione presente nell’app Curve ed effettuando una foto della carta. È importante precisare sin da subito che questa operazione andrà a buon fine solo ed esclusivamente se le tessere sono direttamente intestate a te.

Al fine per tutelare i tuoi dati bancari dovrai confermare sull’applicazione della carta esterna la tua volontà di effettuare questa operazione, inserendo il codice dispositivo inviato sul tuo cellulare e successivamente la password di accesso.

Se hai introdotto tutte le informazioni, otterrai un messaggio sull’app Curve con il quale ti verrà indicato che la procedura è avvenuta con successo: troverai la carta di debito o di credito aggiunta sotto al saldo di quella Curve.

La procedura deve essere ripetuta per ogni tipologia di carta. In ogni momento avrai la possibilità di inserire un nuovo strumento di pagamento oppure eliminare uno scaduto o una tessera che hai disattivato.

Cosa puoi fare con la carta Curve

La carta Curve Mastercard ti offre ampia operatività, grazie alle sue caratteristiche e alla presenza di diverse funzionalità indispensabili per organizzare al meglio il tuo denaro. Vediamo cosa potrai fare con questo prodotto.

Acquisti e prelievi con la carta Curve

In quanto Mastercard potrai avere la certezza che verrà accettata in qualunque negozio del mondo, con la possibilità di effettuare acquisti presso i POS degli esercenti. Inoltre, è contactless e questo ti permetterà di utilizzarla con la massima sicurezza, dato che non dovrai inserire il PIN per tutte le transazioni con importi inferiori a 50 €. Avrai la possibilità di effettuare anche prelievi in tutti gli sportelli bancomat che dispongono della funzione di operatività nel circuito internazionale.

Pagamenti online e con Apple Pay e Google Pay

La tecnologia con cui è stata ideata la carta Curve supporta i pagamenti NFC permettendoti di aggiungere questa tessera nel tuo wallet sia se disponi di un iPhone sia di un modello Android. In questo modo potrai effettuare acquisti impiegando i sistemi di pagamento digitale come Apple Pay e Google Pay, con una sicurezza aggiuntiva.

Infatti, non dovrai portare con te la carta Curve, ma basterà il tuo cellulare per concludere un’operazione. A questo si aggiunge che per autorizzare la transazione ti verrà richiesta una password dispositiva o un riconoscimento biometrico, sistemi molto utili per evitare frodi. In questo modo otterrai una maggiore protezione anche per gli acquisti online.

Guadagnare spendendo con carta Curve: il cashback

Carta Curve è un prodotto che conviene anche dal punto di vista economico, dato che otterrai un vantaggio ogni volta che effettui un’operazione, grazie alla presenza al cashback. Ciò significa che ogni volta che esegui un acquisto con le versioni Black e Metal otterrai indietro una percentuale che può variare in base alla tipologia di prodotto e con una base dell’1%.

Il denaro che avrai attenuto come ritorno del cashback sarà subito disponibile e verrà inserito in un apposito wallet: potrai utilizzarlo per effettuare altri acquisti oppure per incrementare il saldo della tua carta.

Le assicurazioni Curve

Avrai accesso a un serie di polizze assicurative senza costi aggiuntivi, con la possibilità di viverle i tuoi viaggi e le tue passioni in tranquillità.

Viaggi: disporrai di una copertura sia per la versione di carta Curve Black, sia per quella Metal in caso di imprevisti ovunque ti trovi nel mondo.
Assicurazione cellulare: potrai ottenere un risarcimento per eventuali danni subiti al tuo cellulare o eventuale smarrimento e furto.
Assicurazione collisione auto: molto utile per ottenere una protezione aggiuntiva in caso di incidenti per un’auto a noleggio.

L’app della carta Curve

L’applicazione Curve è lo strumento principale attraverso cui potrai gestire tutte le funzionalità di questo prodotto di pagamento innovativo. In questa prospettiva, si è posta massima attenzione a creare uno strumento che fosse facile da utilizzare e con una grafica intuitiva. Ma cosa puoi pare con l’app? Vediamo tutte le funzioni principali disponibili.

Verificare il saldo e i movimenti

Ti basteranno pochissimi click per accedere al tuo account Curve e visualizzare sulla home page il saldo presente sulla carta. Inoltre, disporrai di tutti i movimenti più recenti, con indicato la tipologia di prodotto con riferimento al brand che hai acquistato e la spesa sostenuta. Se hai effettuato un pagamento utilizzando il plafond di una delle tessere presenti sull’app ti verrà indicata il suo nome e il totale di spesa.

In caso in cui voglia visualizzare le specifiche della transazione, potrai selezionare la singola voce e su una finestra a parte disporrai di tutte le informazioni necessarie. Se per errore hai utilizzato una carta, rispetto ad un altra per eseguire un acquisto, cliccando sull’opzione Torna indietro nel tempo avrai la possibilità di annullare l’operazione e prelevare il denaro da un altro strumento di pagamento, tornando indietro fino a un massimo di 90 giorni. Una funzione molto utile se non vuoi confondere le spese personali con quelle familiari o lavorative.

Gestione delle carte e dei pagamenti

Attraverso l’app potrai gestire le varie carte, e stabilire quale tipologia di transazione online utilizzare per effettuare un pagamento. Inoltre, potrai scegliere di inviare denaro o di impostare le priorità, indicando quale carta verrà utilizzata per prima al momento di un acquisto.

Inoltre, grazie al sistema Anti Imbarazzo non ti dovrai preoccupare di vedere un’operazione negata al momento dell’acquisto, anche se il saldo sulla tua carta Curve è esaurito e non hai un sufficiente plafond in quella che hai selezionato come priorità per i tuoi pagamenti. Infatti, l’app ti permetterà di suddividere la spesa in modo automatico tra le successive tessere, con la certezza di completare l’acquisto.

Infine, potrai disporre di una sezione in cui evidenziare quali sono i prodotti che hai acquistato più di frequente, sia in base al brand di riferimento, sia per ciò che riguarda l’importo pagato, grazie a una grafica molto intuitiva. In questo modo avrai statistiche specifiche delle tue spese quotidiane e mensili, molto utili per gestire al meglio il bilancio familiare.

Come ottenere la carta Curve

Sono sufficienti pochissimi minuti per accedere al mondo di carta Curve e sfruttare tutte le sue funzionalità. Ecco tutti i passaggi che dovrai effettuare.

1) Clicca qui
2) Registra il tuo account: ti verrà richiesto di inserire il tuo nome e cognome, un’e-mail, il numero di cellulare e una password.
3) Verifica le informazioni: nella schermata successiva dovrai confermare il numero di cellulare e l’e-mail inserendo i codici inviati e cliccando sul link di posta elettronica.
4) Competa le informazioni: ti verrà richiesto di completare i tuoi dati, inserendo l’indirizzo di residenza e gli estremi di un documenti di identità. Il passo successivo è quello di verificare la tua identità scattando un video selfie.
5) Attendi l’attivazione: nel giro di pochissimo tempo ti verrà invito un messaggio via e-mail, confermandoti l’apertura dell’account Curve.
6) Richiedi la carta: a questo punto potrai richiedere la carta Curve che ti arriverà nel giro di 5-7 giorni lavorativi presso l’indirizzo indicato.

Come si attiva la carta Curve

Per tutelare i tuoi dati personali e le tue infiorazioni finanziarie la carta Curve non è attiva, ma ti basteranno pochi minuti per completare questa operazione e iniziare a utilizzarla. Infatti, una volta entrato nell’app ti verrà richiesto di inserire i dati della tessera, un processo che potrai effettuare sia manualmente oppure utilizzando la fotocamera.

A questo punto ti verrà inviato un SMS con un codice dispositivo che permetterà di verificare la tua identità. L’ultimo passaggio è quello di scegliere il PIN di sicurezza necessario per effettuare le transazioni online, i prelievi e i pagamenti diretti presso i POS degli esercenti.

I costi e i limiti della carta Curve

Non è previsto un costo di richiesta della carta o di attivazione, mentre tranne per la versione Blue che non ha un canone, la Black e la Metal prevedono una spesa fissa mensile. Per ciò che riguarda i limiti di prelievo, variano in base alla tipologia di piano.

Infatti, se scegli la versione Blue, potrai prelevare fino a un massimo di 200 € al mese, mentre per quella Black e la Metal disporrai rispettivamente di una liquidità pari a 400 € e di 600 €. Tutti i prelievi, compresi quelli esteri, non prevedono commissioni, così come i pagamenti presso i negozi reali e quelli online.

I pro e i contro della carta Curve

La carta Curve può essere considerata uno strumento vantaggioso? Per rispondere a questa domanda è essere utile far riferimento alle recensioni degli utenti che hanno espresso tutti pareri positivi. In particolare, uno degli aspetti più apprezzati è il raggruppamento di carte, attraverso cui avrai la possibilità di gestire tutte le tue spese impiegando solo l’app Curve.

Inoltre, il sistema è molto funzionale, dato che non ti dovrai ricordare dei singoli PIN di ogni tessera, con il rischio di perderli o di bloccare la carta, ma ti basterà un solo codice di accesso.
Utilizzare carta Curve è anche molto sicuro per proteggere i tuoi dati, grazie al fatto che disponi di uno strumento di pagamento di ultima generazione, che dispone di un chip con gli ultimi sistemi di crittografia.

In questo modo, quando effettui un acquisto, non fornirai informazioni sulle tue carte, ma l’unico dato sarà quello della tessera Curve. Altro aspetto che ha spinto i clienti a scegliere di utilizzarla è il fatto di poter aggiungere un numero diverso di carte, dato che il wallet digitale dell’app è abilitato a più di 100 tipologie di tessere di debito e di credito e prepagate, Mastercard e VISA.

Inoltre, utilizzando l’app Curve potrai abilitare tutti gli strumenti di pagamento alle transazioni digitali, anche quelli che non supportano Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay, e alle operazioni contactless. Infine, devi considerare anche l’opportunità di ottenere un ritorno economico per le versioni Black e Metal grazie al cashback.

Se si vuole trovare uno svantaggio della carta Curve, si possono considerare i limiti di prelievo che rispetto ad altri strumenti sono alquanto bassi, anche nella versione Metal.

La carta Curve è utile?

La risposta è positiva, dato che è un sistema che semplifica la gestione economica familiare e personale, attraverso l’opzione di raggruppamento tessere a cui si aggiunge la possibilità di effettuare operazioni come una carta di debito tradizionale.

Inoltre, è molto utile anche dal punto di vista della sicurezza, dato che potrai gestire un solo strumento di pagamento, senza preoccuparti di dove hai posizionato le altre carte, oppure dei codici di accesso. In questo modo nel tuo portafoglio ti basterà portare solo la carta Curve.

Come contattare il servizio clienti carta Curve

Al fine di offrirti il massimo del supporto in ogni situazione, avrai la possibilità di accedere al servizio clienti utilizzando diversi livelli di comunicazione. In primo luogo, avrai accesso a una pagina faq direttamente dall’app con tutte le principali domande e risposte necessaire per apprendere il funzionamento della carta e le sue opzioni.

Inoltre, è disponibile una chat per tutte le domande più tecniche. Infine, avrai la possibilità di contattare il servizio clienti via e-mail, impiegando l’apposito modulo presente sul tuo account.

Cosa fare in caso di smarrimento o furto della carta

In caso in cui abbia smarrito la carta Curve o ipotizzi di aver subito un furto, il primo passo da effettuare è quello di accedere all’applicazione e disattivare le diverse funzionalità della tessera. In questo modo non sarà possibile operare con i prelievi, i pagamenti online o quelli presso i POS.

Questa funzionalità è molto utile, dato che ti permette di riattivare la carta Curve se sei riuscito a ritrovarla successivamente. Nel caso in cui questa condizione non si verifichi, dovrai contattare il servizio clienti, comunicando lo smarrimento della tessera e allegando la denuncia presso le forze dell’ordine competenti. La nuova carta Curve ti verrà inviata in breve tempo, con la possibilità di utilizzare subito quella virtuale.

Cosa dicono i clienti su carta Curve: le opinioni e le recensioni

Carta Curve è un prodotto valido? La risposta è positiva e a testimoniarlo vi sono il numero crescente di richieste oltre ai numerosi commenti da parte degli utenti nelle recensioni online.
Tra gli aspetti che hanno portato i clienti a considerarla come un prodotto indispensabile, vi è l’unicità del sistema che premette organizzare tutti i prodotti finanziari, a cui si aggiunge la semplicità di utilizzo.

Infatti, il sistema di aggregazione tessere è molto funzionale e accessibile a chiunque, sia se si ha una certa dimestichezza con gli smartphone, sia nel caso in cui li si utilizza poco. Infine, è considerato uno strumento che rispecchia le nuove tecnologie Fintech, dato che avrai la possibilità di disporre di un prodotto di pagamento affidabile, ma con un numero impressionante di funzionalità aggiuntive.

Come chiudere la carta Curve

Se vuoi chiuder il tuo account Curve, ti basterà contattare il servizio clienti, inviando un’e-mail attraverso l’app e indicando la tua volontà di voler disattivare la carta. Non sono previste penali o costi aggiunti. In linea di massima la tempistica richiederà dai 10 ai 20 giorni lavorativi.

Leave a Reply

La Carta Conto che ti regala fino a 300 € !!!SCOPRI DI PIU'